Italia

Cdp, convocato dal presidente Tononi un cda straordinario

  • Abbonati
  • Accedi
per oggi pomeriggio

Cdp, convocato dal presidente Tononi un cda straordinario

Il presidente di Cdp Massimo Tononi ha convocato per oggi pomeriggio, secondo quanto risulta a Radiocor, un cda straordinario della spa controllata dal ministero dell'Economia. Oggi sul Sole 24 Ore, nella prima intervista dall'inizio del suo mandato da amministratore delegato, Fabrizio Palermo ha risposto a 360 gradi alle domande del direttore Fabio Tamburini. Dalla nuova missione verso le pmi («partner strategico di 60 mila pmi in tre anni») alle partecipate.

Tra i temi anche le tlc, con l'ipotesi della rete unica tra Tim e Open Fiber e la quota di partecipazione che Cassa detiene in Tim (poco meno del 5%). Alla domanda se Cassa spa intenda aumentare la partecipazione nell'ex monopolista pubblico, il top manager replica con un comment («essendo una società quotata preferisco non rispondere»). Palermo aggiunge che «entrare nella partita delle reti tlc è una scelta strategica per Cdp e per il Paese. Sono asset importanti per la crescita. I conti si faranno alla fine. Senza fretta. Ricordo che siamo l'unico soggetto in grado di finanziare iniziative a 30 anni, l'arco di tempo su cui siamo abituati a misurare i nostri interventi è lungo». Toccata anche la partita Astaldi- Impregilo. «Il nostro eventuale coinvolgimento può avere significato solo nell'ambito di una operazione di sistema, insieme a banche e partner industriali. Occorre una operazione complessiva che, a determinate condizioni, potremmo valutare».

© Riproduzione riservata