Italia

#FridaysForFuture, su Twitter oltre 160mila mention per l’allarme…

  • Abbonati
  • Accedi
Servizio |GLI HASHTAG PIù CLICCATI

#FridaysForFuture, su Twitter oltre 160mila mention per l’allarme clima

La mobilitazione degli studenti a difesa del pianeta minacciato dal cambiamento climatico riempie anche le piazze virtuali. E già dalle prime ore di questo venerdì 15 marzo l’hashtag #FridaysForFuture è entrato in trending topic su Twitter, registrando migliaia di mentions (ovvero di citazioni) insieme alle altre parole chiave legate all’iniziativa della 16enne svedese Greta Thunberg.

GUARDA IL VIDEO: Climate change, cosa succede se non fermiamo il riscaldamento globale

I numeri
Dal 20 agosto 2018 - data del lancio della mobilitazione da parte di Greta - a oggi gli hashtag legati all’allarme sul cambiamento climatico in Italia hanno collezionato oltre 160mila mentions. L’hashtag #FridaysForFuture, in particolare, è stato utilizzato quasi 64mila volte dal 20 agosto 2018 al 15 marzo 2019 e 39mila volte solo nella giornata di venerdì 15 marzo. Un dato certamente non trascurabile, anche se non paragonabile al “traffico” social a livello mondiale, che vanta numeri da capogiro, dell’ordine di milioni di tweet e di conversazioni sul tema del cambiamento climatico.

Il tweet dell’ex presidente della Camera Boldrini è tra i più gettonati del #FridaysForFuture

I tweet più gettonati
Laura Boldrini, il cantante Marco Mengoni ma anche l’economista Carlo Cottarelli sono tra gli autori dei tweet sul #FridaysForFuture che oggi hanno raccolto il maggior numero di interazioni, tra retweet e “mi piace”. Oltre 4mila like per il video twittato dall’ex presidente della Camera Boldrini, scesa in piazza accanto agli studenti al grido di «Ragazzi, ragazze, sono con voi!». E più di 3mila interazioni per Cottarelli, che scrive: «È deludente che siano solo i giovani a manifestare contro il #riscaldamentoglobale, mentre noi, i loro genitori, non facciamo nulla per cambiare le cose. Serve responsabilità. E serve presto...». Boom di like anche per Marco Mengoni - che invita ad «alzare la voce, non la temperatura del pianeta!» - e per il videoblogger Alessandro Masala, che si congratula con gli studenti scesi in piazza: «Per fortuna che esistono i giovani, che nonostante siano talvolta trattati come cittadini di serie B, si dimostrano sempre di più capaci di mobilitarsi per questioni importanti», scrive.

Climate change e hashtag
Le parole chiave sulla lotta al cambiamento climatico più utilizzate su Twitter in Italia dal 20 agosto a oggi sono:
#FridaysForFuture
#FridayForFuture
#ClimateStrike
#ClimateChange
Greta Thunberg
@GretaThunberg


© Riproduzione riservata