Italia

Coppa Italia, auto dei vigili distrutte e agente ferito: tre ultrà…

  • Abbonati
  • Accedi
La lazio batte 2-0 l’atalanta

Coppa Italia, auto dei vigili distrutte e agente ferito: tre ultrà arrestati

I disordini a Roma prima di Atalanta-Lazio (Ansa)
I disordini a Roma prima di Atalanta-Lazio (Ansa)

È successo ancora: un’altra finale di Coppa Italia, di nuovo disordini a Roma. Tre vetture dei vigili urbani distrutte, un agente rimasto ferito, tre ultrà finiti agli arrresti. Il tutto a margine di Atalanta-Lazio, partita di calcio disputata mercoledì 15 maggio a chiusura della coppa nazionale. Sono tre al momento i tifosi arrestati per i disordini fuori dallo stadio Olimpico di Roma nel pre-partita. La polizia è riuscita a intercettare alcuni ultrà appartenenti al gruppo che ha lanciato oggetti contro le forze dell’ordine e una molotov contro un’auto della polizia locale. È al vaglio la posizione di altri per verificare le responsabilità nel lancio del materiale incendiario, anche grazie alla visione delle immagini.

Un dirigente della polizia locale del Gruppo Cassia è rimasto ferito al volto. Durante i disordini, oltre l’auto incendiata, sono stati danneggiati altri due veicoli dei vigili. Poco dopo le 19 a Lungotevere Maresciallo Diaz un gruppo di tifosi ha iniziato un lancio di bottiglie e fumogeni contro le pattuglie della polizia locale presenti sul posto per i servizi di viabilità per la finale di Coppa Italia. Uno dei veicoli di servizio è stato colpito da una molotov e ha preso fuoco. Rimasti intossicati un funzionario e il dirigente del Gruppo Cassia che ha riportato anche alcune ferite sul volto. Sono stati trasportati all’ospedale Gemelli per le cure del caso. Altre due auto di servizio sono state danneggiate.

Quanto al risultato sportivo, la finale di Coppa Italia si è conclusa con un 2-0 della Lazio sull’Atalanta. Tutte nel finale le emozioni: prima Milinković-Savić all’82’, quindi il raddoppio di Correa che ha chiuso un contropiede al 90’.

© Riproduzione riservata

>