servizi

Novara adotta il Piano per la logistica sostenibile

1' di lettura

Il comune di Novara ha adottato nei giorni scorsi la bozza di Piano per la logistica sostenibile novarese. In sostanza, come spiega il sindaco Alessandro Canelli, «chi si insedierà sul territorio dovrà rispettare alcuni principi che abbiamo sintetizzato in 11 punti». Per Novara, spiega Canelli, si tratta di costruire «una crescita e uno sviluppo della città che si adegua alle esigenze dell'ambiente».

Si va dal privilegiare i sistemi di trasporto intermodale a minor impatto ambientale e che non impieghino combustibili fossili, all’utilizzo di sistemi di illuminazione intelligente (l’illuminazione rappresenta il 30% dei consumi energetici degli insediamenti logistici); dalla mitigazione visiva degli insediamenti attraverso l’utilizzo di vegetazione autoctona, ai piani di gestione e monitoraggio dell’impatto che le attività hanno sull’ambiente locale.

Loading...

La bozza di Piano prevede anche capitoli relativi all’utilizzo delle risorse idriche e alla mobilità dei dipendenti. Un punto, poi, riguarda l’obiettivo di realizzare o trasformare gli insediamenti logistici a zero richiesta di energia: autosufficienti dal punto di vista energetico o in grado di cedere energia alla rete. Il Piano prevede che entro il 2030 il 50% degli insediamenti realizzati dopo il 2000 rispetti questa indicazione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti