ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùm&a

Novartis compra The Medicines per 9,7 miliardi di dollari

Il colosso farmaceutico svizzero vuole mantenere la sua posizione nel settore delle cure per il cuore e contrastare la sfida dei farmaci generi.

1' di lettura

Novartis compra The Medicines. Il colosso svizzero della farmaceutica, che vanta una capitalizzazione di circa 200 miliardi di dollari, ha confermato le anticipazioni di stampa e annunciato di aver acquisito per 9,7 miliardi la società biotech attiva nelle cure anti-colesterolo.

L’operazione, in particolare, prevede il pagamento di 85 dollari per ogni azione di The Medecines, un premio del 45% rispetto alla chiusura del 18 novembre, cioè prima delle indiscrezioni sull’operazione. L'operazione ha avuto il via libera all'unanimità di entrambi i cda.

Ciò detto, la finalità dell’operazione è quella di consentire alla casa farmaceutica svizzera, da un lato, di contrastare la sfida dei produttori di medicine generiche nel settore; e, dall’altro, di rafforzare la sua posizione nell’importante comparto delle cure per il cuore. In particolare, l’operazione è centrata su un singolo farmaco, l’inclisiran, un medicinale che combatte il colesterolo.

A ben vedere Novartis ha sempre avuto rilevanti prodotti nel settore cardiovascolare. E tuttavia ha perso terreno quando è scaduto il brevetto del suo block buster Diovan, le cui vendite hanno raggiunto 6 miliardi di dollari l’anno. Anche per questo Novartis punta sull’M&A. Una strategia finalizzata a fare shopping di promettenti molecole che, una volta approvate dalle autorithy sanitarie, diventeranno (o dovrebbero diventare) a loro volta i nuovi block buster.

Loading...

(Articolo aggiornato il 25 novembre alle 17.35)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti