ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBig Pharma

Novartis vuole portare in Borsa la sua divisione dei farmaci generici Sandoz

Il gruppo farmaceutico svizzero ha annunciato l’intenzione di scindere la filiale Sandoz, specializzata nei farmaci generici, e di quotarla alla borsa di Zurigo e negli Stati Uniti

AIFA approva la rimborsabilità di ofatumumab

1' di lettura

Il gruppo farmaceutico svizzero Novartis ha annunciato l’intenzione di scindere la filiale Sandoz, specializzata nei farmaci generici, e di quotarla alla borsa di Zurigo e negli Stati Uniti. Sandoz nel 2021 ha realizzato ricavi per 9,6 miliardi di dollari. Il progetto deve essere ora approvato dagli azionisti di Novartis, che in una nota ha indicato il secondo semestre del 2023 se le condizioni di mercato lo consentiranno.

Nell’ottobre 2021 Novartis aveva annunciato che avrebbe riesaminato tutte le opzioni per Sandoz. Il gruppo si era dato tempo fino alla fine del 2022 per farlo. «L’esame ha mostrato che lo scorporo di Sandoz attraverso una scissione completa è nell’interesse degli azionisti», scrive oggi Novartis nel suo comunicato. In questo modo si creerebbe la più grande azienda di generici d’Europa e un leader mondiale nel settore dei biosimilari. Novartis, a sua volta, grazie a questa mossa diventerebbe un’azienda più focalizzata.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti