Il vaccino proteico

Novavax, in arrivo il 27 febbraio un milione di dosi: prenotazioni al via. Chi lo può fare

Da mercoledì 23 febbraio nelle Marche e in Piemonte è possibile aderire alla vaccinazione.

Aggiornato il 24 febbraio 2022, ore 18:00

Novavax, in arrivo un milione di dosi in Italia: ecco come funziona il vaccino che piace ai No Vax

3' di lettura

Dopo slittamenti e “false partenze”, c’è una data per l’arrivo del vaccino proteico anti Covid Novavax. La prima consegna riguarderà circa 1 milioni di dosi, che verranno distribuite alle Regioni/Province autonome domenica 27 febbraio. Altre forniture per circa 2 milioni di dosi sono previste nel mese di marzo. È quanto ha chiarito la struttura del commissario Francesco Figliuolo. Da mercoledì 23 febbraio nelle Marche e in Piemonte è possibile aderire alla vaccinazione con il Novavax. In particolare in Piemonte (dove le dosi attese per la prima fornitura sono 72.700) si registrano già circa mille prenotazioni. Da venerdì 25 febbraio si apriranno le prenotazioni nel Lazio: l’operazione potrà essere effettuata dal portale regionale per la prima e seconda dose del vaccino Novavax con 5 mila slot al giorno disponibili.

Il vaccino che “piace” ai no vax

Novavax è il vaccino che potrebbe “piacere” ai No Vax, in quanto sfrutta la tecnica delle proteine ricombinanti, in uso da tempo contro malattie come pertosse, epatite, meningite, herpes zoster e altre infezioni di carattere virale (diverso dalla tecnologia a Rna utilizzata da Pfizer e Moderna). Il suo uso è stato approvato nella seduta della Commissione tecnico consultiva dell’Aifa lo scorso 22 dicembre per tutti coloro che hanno dai 18 anni in poi (per le somministrazioni delle prime dosi e dunque non per i richiami). Ha il vantaggio di poter essere conservato in normali frigoriferi.

Loading...

Novavax solo per gli over 18, due dosi a distanza di 21 giorni

In particolare, il vaccino può essere somministrato ai soggetti di età uguale o superiore ai 18 anni. Nuvaxovid (Novavax) è incluso nel programma di vaccinazione anti SarsCoV2/Covid-19 attualmente solo per il ciclo primario (prima e seconda dose, ndr), insieme ai vaccini già autorizzati per l’utilizzo nell’Unione Europea. E viene somministrato per via intramuscolare (preferibilmente in regione deltoidea del braccio) come ciclo di 2 dosi (da 0,5 mL ciascuna) a distanza di 3 settimane (21 giorni) l’una dall’altra. Lo evidenzia la circolare del ministero della Salute “Indicazione di utilizzo del vaccino anti COVID-19 Nuvaxovid (Novavax) nei soggetti di età pari o superiore a 18 anni”, firmata dal direttore Prevenzione del ministero Gianni Rezza

Solo per ciclo primario (no terza dose)

In data 22/12/2021, si sottolinea nella circolare del ministero, la Commissione Tecnico Scientifica di AIFA, accogliendo il parere espresso dall’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), ha approvato l’indicazione di utilizzo del vaccino Nuvaxovid (Novavax), nella specifica formulazione per iniezione da 0,5 mL/dose, a partire dai 18 anni di età. Ogni flaconcino multidose di Nuvaxovid è pari a 10 dosi da 0,5 mL, non richiede diluizione e pertanto è già pronto all’uso. Il flaconcino chiuso, conservato in frigorifero a una temperatura compresa tra 2 °C e 8 °C, ha una validità di 9 mesi. Il flaconcino chiuso, a temperatura ambiente fino a 25°C, è utilizzabile entro 12 ore. Dopo la prima perforazione, il flaconcino può essere conservato ad una temperatura compresa tra 2°C e 25°C ed è utilizzabile entro 6 ore.

L’efficacia del vaccino

I dati disponibili, ha messo in evidenza l’Aifa al momento del via libera a Novavax, hanno mostrato una efficacia di circa il 90% nel prevenire la malattia Covid-19 sintomatica anche nella popolazione di età superiore ai 64 anni. Il profilo di sicurezza si è dimostrato positivo, con reazioni avverse prevalentemente di tipo locale.

Novavax, entro fine marzo richiesta ok vaccino in 12-17enni

L’azienda americana Novavax prevede di presentare «durante il primo trimestre 2022”, quindi entro fine marzo, una richiesta di via libera all’indicazione pediatrica per il vaccino anti-Covid Nuvaxovid». La domanda riguarderà «gli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni” e sarà inoltrata alle “autorità regolatorie internazionali, inclusa l’Ema» per l’Europa. Lo ha reso noto Novavax, in una nota in cui ha annunciato l’inizio delle spedizioni di Nuvaxovid agli Stati membri dell’Ue. La distribuzione è partita mercoledì 23 febbraio.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti