intesa preliminare

Nozze Thyssenkrupp - Tata, nasce il numero 2 europeo dell’acciaio

(AFP)

1' di lettura

Nozze in Europa nel mondo dell'acciaio tra la tedesca Thyssenkrupp e il gruppo indiano Tata. Le due società hanno annunciato di aver siglato un memorandum per fondere le loro attività dell’acciaio in Europa, una mossa destinata a creare il secondo produttore più grande della regione dopo ArcelorMittal. Il memorandum d'intesa prevede una joint venture paritetica (al 50%) che dovrebbe essere finalizzata nel 2018 e prevede sinergie annuali tra i 400 e i 600 milioni di euro. Previsto anche il taglio di 4mila posti di lavoro.

Previsti 4mila tagli
La nuova società, con sede in Olanda, avrebbe vendite pro-forma di circa 15 miliardi di euro, circa 21 milioni di tonnellate di spedizioni in acciaio ogni anno e circa 48mila dipendenti in 34 siti, ha detto Thyssenkrupp. Secondo l'accordo le società avranno la parità di rappresentanza nei comitati di gestione e di vigilanza. Il piano industriale prevede a regime risparmi annuali di 400-600 milioni di euro e 4mila tagli ai posti di lavoro, pari all’8% della forza lavoro. Il ministro del Lavoro tedesco Andrea Nahles ha avvertito che la fusione non deve avvenire a ogni costo e che il quartier generale deve restare in Germania.

Loading...

Il titolo Thyssenkrupp ha reagito con un rialzo in Borsa alla notizia dell’accordo preliminare.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti