ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùHotellerie

Numa Hotel gestirà quattro strutture tra Milano e Roma

Firmata la partnership strategica con LaSalle Investment Management, volta a sostenere un piano di sviluppo paneuropeo da 500 milioni di euro

di Laura Dominici

2' di lettura

Non si ferma la crescita del gruppo Numa, l’operatore digitale dell’ospitalità di origine tedesche, specializzato in affitti brevi e hotel di design, che conta oltre tremila camere operative in Europa. Dopo la firma della partnership strategica con LaSalle Investment Management, volta a sostenere un piano di sviluppo paneuropeo da 500 milioni di euro, il gruppo ha annunciato l’ingresso come gestore in quattro strutture italiane tra Milano e Roma. Nei prossimi mesi i quattro edifici saranno trasformati in hotel e appartamenti di design, completamente digitalizzati e riposizionati secondo le esigenze contemporanee.

Le strutture

A Milano il Numa Camperio House disporrà di 23 unità di design nel cuore del capoluogo lombardo, in via Camperio a pochi passi dal Castello Sforzesco e da Piazza Duomo. Altrettanto centrale il secondo hotel, in via Passerella, a 300 metri da Palazzo Reale e dal Duomo, dove il gruppo propone una soluzione con appartamenti eleganti e raffinati, completamente rinnovati e dotati di tecnologie all’avanguardia.Le novità romane riguardano un indirizzo con 26 unità di cui 9 con balconi o terrazzi in vicolo del Leonetto, nel centro storico della capitale. Si tratta di un indirizzo di classe, in un edificio storico nella Roma che in passato è stata residenza di cardinali, alti prelati ed esponenti della nobiltà locale. In via della Cisterna, a Trastevere, il Numa Tullo conterà su 17 unità con bar e ristorante all'interno di un palazzo storico nascosto tra le vie dei quartieri più affascinanti della città. «Queste nuove proprietà confermano il focus sull'Italia – ha commentato Gabriele Coen, director real estate expansion di Numa Italia –. Al momento siamo concentrati su città core come Milano, Roma, Firenze, ma vorremmo presto aggiungere Napoli e Venezia, dove siamo ad un passo dalla firma. La pipeline è molto ambiziosa».

Loading...
Numa Hotel cresce tra Roma e Milano

Numa Hotel cresce tra Roma e Milano

Photogallery6 foto

Visualizza

Turismo e business

Numa punta ai quartieri centrali e ai principali driver della domanda per turisti e business traveller con un modello di business che privilegia l'uso della tecnologia e della domotica. «Le potenzialità per un format di gestione digitale sono alte – ha dichiarato Coen –. La domanda richiede un cambiamento nell'offerta di prodotto, che dovrà diventare più strutturato e ottimizzare i processi operativi interni. Nella fase pandemica molte realtà a conduzione familiare sono entrate in crisi e per le gestioni c'è molto più lavoro».Un format, quello della gestione promossa dal Gruppo Numa, che garantisce «una maggiore incisività sui costi», grazie al ricorso alla tecnologia, e che offre una maggiore privacy ai clienti. Il beneficio sui risultati economici è assicurato anche dalla collaborazione dell’headquarter di Berlino, che supporta per la parte di revenue, pricing e customer care.Il target di riferimento è composto da una clientela corporate, giovane, ma non solo: «La domotica utilizzata è semplice e si adatta a tutte le fasce di clientela» ha concluso Coen. Il modello ibrido di Numa consente di passare da un soggiorno di breve durata (2-3 notti) ad un soggiorno di media durata per le soluzioni residenziali.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati