Sport

Nuoto, Assoluti 2017: tris Detti, in 20 ai Mondiali

a cura di Datasport

1' di lettura

Si chiude col botto la settimana degli Assoluti 2017 di Riccione, i campionati italiani di nuoto. Gabriele Detti fa tris: dopo i 400 e gli 800, il livornese vince anche i 200 stile libero in 1'46"64, a soli 9 centesimi dal record italiano di Brembilla nel 2009. Primato nazionale che cade nei 200 farfalla dove Giacomo Carini completa la prova in 1'55"40. Sono in tutto 20 gli azzurri che staccano il pass per i Mondiali di Budapest.

Sono stati gli Assoluti di Riccione di Gabriele Detti! Il livornese, vincitore col record italiano dei 400 e primo negli 800 davanti a Gregorio Paltrinieri, fa tripletta nei 200 stile libero dove vince in 1'46"64, a soli 9 centesimi dal record italiano di Emiliano Brembilla nel 2009, e stacca il pass per i Mondiali di Budapest, uno dei 20 azzurri qualificati per la prossima rassegna iridata. Detti trascina anche Filippo Megli, secondo, che firma il personale in 1'47"38 e si qualifica per la staffetta 4x200.

Giornata di record italiano anche nei 200 farfalla dove Giacomo Carini stampa il primato in 1'55"40, 8 centesimi meglio del suo precedente tempo dello scorso agosto, e nei 200 rana, vinti in 2'09"23 da Luca Pizzini che sbriciola il 2'10"39 nuotato agli Europei di Londra 2016. Entrambi sono ai Mondiali come Simona Quadarella che, dopo il successo negli 800, si ripete nei 1500 in 16'10"66, migliore prestazione mondiale stagionale. Successi ma ancora niente pass per Budapest per Martina Carraro nei 100 rana, per Silvia Di Pietro nei 50 stile, per Ilaria Cusinato nei 200 misti e per Niccolò Bonacchi nei 50 dorso.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti