IL SUV DEI 4 ANELLI

Nuova Audi Q3: tutto quello che c'è da sapere

di Giulia Paganoni


default onloading pic

3' di lettura

Audi Q3 con la seconda serie cresce nelle dimensioni ma soprattutto introduce alcune novità dal punto di vista tecnologico ed enfatizza le sue doti da off-road.

Dimensioni e competitor
La nuova generazione di Q3 diventa più grande, con una lunghezza di 4,49 metri, 10 cm in più rispetto alla precedente di cui 8 aggiunti nel passo per l'abitabilità e 3 nello sbalzo posteriore a vantaggio della capacità di carico, e larga 1,86 metri. Il bagaglio ha una capienza di 530 litri, ampliata a 675 muovendo il divanetto (scorrevole per 150 mm) e posizionandolo con schienale verticale (sette inclinazioni) raggiungendo poi una capacità di 1.525 litri.
Il suv dei quattro anelli appartiene al segmento C-suv andando a competere con modelli affermati sul armato, come Bmw X1, Mercedes Gla e Volvo XC40.

Nuova Audi Q3, le foto in strada il debutto in Italia

Nuova Audi Q3, le foto in strada il debutto in Italia

Photogallery6 foto

Visualizza

Design e interni
Esteticamente è un'Audi e anche una di quelle sportive. L'anteriore è caratterizzato dal single frame ottagonale e le prese d'aria laterali. La linea di spalla è alta e conferisce all'auto un aspetto muscoloso, enfatizzato anche dagli ampi passaruota.
Sono undici i colori della carrozzeria e tre gli allestimenti con cui poter personalizzare il nuovo modello.
Negli interni si ritrova la sportività vista prima di salire a bordo. Si alterano linee verticali e orizzontali e diversi materiali. Da Audi A8 è stato mutuato il Look Black Panel, la cornice in alluminio e in nero lucido che abbraccia il display touch centrale. Una soluzione che non ci convince del tutto sia per sporchevolezza che per estetica, sembra molto “plasticoso”.

Motorizzazioni e sistemi di sicurezza
Le motorizzazioni disponibili saranno tre benzina e due diesel. Tra i primi rientrano il 35 Tfsi 1.5 litri da 150 abbinato alla trasmissione manuale a sei marce o S Tronic a sette rapporti, il 40 Tfsi 2 litri da 190 cavalli e il più potente, il 45 Tfsi 2 litri con 230 cavalli. Questi ultimi due con trazione quattro a trasmissione S Tronic a sette rapporti.
Invece, la gamma diesel è composta dal 35 Tdi da 150 cavalli abbinato al cambio S Tronic e disponibile anche quattro e il 40 2 litri da 190 cavalli quattro con S Tronic a sette rapporti.
Per il futuro è prevista anche una declinazione mild hybrid.
Dal punto di vista dei sistemi di assistenza alla guida, Audi Q3 dispone del pacchetto Adaptive Drive Assist, sistema che include il mantenimento della distanza dall'auto che precede e ripartenza in caso di traffico, così come anche il mantenimento della corsia che lavora in modo permanente e non solo come correttivo.
Il display del cruscotto è digitale già di serie e disponibile in tre livelli: il Virtual da 10,25 pollici, lo stesso ma con la possibilità di personalizzazione delle schermate e il Virtual Plus da 12,3 pollici che include ulteriori layout.

Nuova Audi Q3, ecco come è cambiata: tutte le foto

Nuova Audi Q3, ecco come è cambiata: tutte le foto

Photogallery18 foto

Visualizza

Connettività
La connettività è una delle caratteristiche su cui tutti nuovi modelli si giocano una carta importante, Q3 inclusa.
Dal display centrale da 8,8 pollici (o 10,1” dall'allestimento Business) è possibile accedere a un'ampia serie di funzionalità.
I software sono molto potenti e di ultimissima generazione. È presente il sistema Car-to-X che monitora i percorsi permettendo di scegliere i tragitti più brevi e meno trafficati.
Di serie sono presenti una Usb-A e una Usb-C. A questo si aggiunge anche la ricarica induttiva Audi Phone Box che include l'aggancio dell'antenna dello smartphone a quella dell'auto per migliorare la ricezione.

Prova
Abbiamo provato sulla strade del trevigiano la nuova Audi Q3 in un percorso che ha unito tratti in autostrada, in montagna e in sterrato.
Nel percorso più tranquillo autostradale non abbiamo che potuto avere della conferme: il funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida. Impostando la velocità, l'auto mantiene la velocità e gestisce la distanza dal veicolo che precede mantenendo le linee.
Passando alle strade di montagna abbiamo potuto notare che nella modalità di guida più sportiva (una delle sei disponibili) l'auto ha una buona dinamica, abbastanza precisa nelle linee e con un rollio ridotto, ricordiamoci sempre che si tratta i un suv compatto. Anche se in questo contesto ha accusato un po' la mancanza di cavalleria del 35 1.5 litri Tdi da 150 cavalli con cambio manuale a sei rapporti.
Passando sullo sterrato e alla modalità di guida off-road, la storia cambia. Facile, leggera e piacevole da guidare, che permette di divertirsi nella terra mantenendo anche un discreto livello di comfort.
Un difetto riscontrato su tutti i tipi di terreno è la rumorosità del motore.

Quanto costa
Per il lancio sono stati realizzati due “one edition” nei colori di Orange Pulse e Grigio Chronos.
Il prezzo di listino parte da circa 34mila euro e l'arrivo nei concessionari è previsto per il mese di dicembre.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...