SPORTIVE

Nuova Bmw serie 4, si veste da coupé cattiva

La nuova sportiva bavarese questa volta assume un'identità ben distinta da quella della serie 3, rimarcata dalla calandra oversize. Inoltre, precede la berlina sulla via dell'ampliamento dell'elettrificazione della famiglia

di Massimo Mambretti

default onloading pic

La nuova sportiva bavarese questa volta assume un'identità ben distinta da quella della serie 3, rimarcata dalla calandra oversize. Inoltre, precede la berlina sulla via dell'ampliamento dell'elettrificazione della famiglia


3' di lettura

La Bmw serie 4 questa volta fa la coupé con decisione. Infatti, la nuova generazione ha una linea che traendo molte ispirazioni da quella della grossa serie 8 si allontana del tutto da quella della serie 3, della quale è stata solo un'interpretazione vestita in maniera più sportiva. Ma non è tutto, perché la nuova serie 4 si prende anche il compito di portare sulle strade a partire da ottobre un mastodontico “doppio rene” che caratterizza un nuovo formato del family style Bmw.

Nuova Bmw serie 4, coupé senza compromessi
Pur basandosi su un'evoluzione irrigidita e calibrata specificatamente dell'architettura modulare Clar della serie 3, la nuova coupé bavarese si presenta con un'identità ben precisa. Il discorso va al di là di quanto vuole suggerire il formato Xl e verticale della mascherina a doppio rene, stilema anticipato dalla concept car della serie 4 che ha suscitato molte perplessità non solo fra i Bmw addict. Infatti, la linea della nuova serie 4 pur definendosi su dimensioni che ricalcano quelle della berlina (è lunga 4,77 anziché 4,71 metri) si caratterizza per il profilo slanciato ispirato a quello delle serie 8, per la statura ribassata di 5,7 centimetri che propizia una profilatura aerodinamica più vantaggiosa e per la muscolosità della corta parte posteriore. Quest'ultima riveste una carreggiata allargata di 2,3 centimetri che, sposandosi con l'abbassamento del baricentro di oltre 2 centimetri, s'inserisce fra gli ingredienti destinati a generare un comportamento su strada specifico. Ovvero, il peso ridotto di una cinquantina di chili rispetto a quello della serie 4 precedente, la massa ripartita equamente sui due assali e le specifiche regolazioni dell'assetto, dello sterzo e dei freni.

Nuova Bmw Serie 4,  tutte le foto

Nuova Bmw Serie 4, tutte le foto

Photogallery8 foto

Visualizza

Nuova Bmw serie 4, quattro posti ed elevata digitalizzazione
L'interno a quattro posti della nuova coupé bavarese stupisce meno del suo esterno. In sostanza, l'atmosfera è quella portata alla luce dalla serie 3. Infatti, mette sott'occhio e a portata di mano di chi guida tutto ciò che deve consultare e azionare, che può essere completato da avanzate tecnologie: strumentazione configurabile digitale da 12,2”, head up display avanzato e touchscreen centrale da 8,8” (a richiesta da 12,3”) dell'infotainment con sistema operativo Bmw 7.0 e assistente personale. Il sistema è compatibile wireless con Apple CarPlay e Android Auto ed integra il navigatore basato sul Cloud, che interagisce anche con la guida semi-autonoma per ottimizzare rotte e consumi.Tuttavia, l'Ai imbarcata sulla nuova serie 3 non si limita a questi compiti. Infatti, tra le molte tecnologie imbarcabili dalla nuova Bmw ci sono l'upgrading dei dispositivi di assistenza al guidatore e di sicurezza che generano una guida semi-autonoma avanzata, il sistema di telecamere trifocali che lavora con il radar anteriore per offrire una totale copertura di tutto ciò che avviene in marcia. Sul fronte della funzionalità la nuova serie 4 si distingue perché offre maggiori possibilità di carico: ora arrivano a 440 litri.

Nuova Bmw serie 4, parte con molti motori mild hybrid
Per quanto riguarda le motorizzazioni che si abbinano tutte al cambio automatico a otto marce che a richiesta può comprendere la modalità Sprint Function, la nuova serie 4 debutta con quattro proposte. Fra queste solo quelle a benzina a quattro cilindri di 2 litri che spingono le versioni 420i da 184 cv e 430i da 258 cv sono unità non elettrificate. Tuttavia, è facile presumere che più in là nel tempo anch'esse saranno proposte nelle configurazioni ibride leggere che debuttano in questo periodo con le serie 5. Invece, il sistema mild hybrid a 48 V integra sia il motore a sei cilindri a benzina di 3 litri da 374 cv della M440i xDrive sia il turbodiesel di 2 litri con 190 cv della 420i. Entro il primo trimestre del 2021 nella famiglia arriveranno anche le turbodiesel, anch'esse mild hybrid, 430d xDrive da 286 cv ed M440d x da 340 cv. Più in là ancora nel tempo è attesa anche l'irrinunciabile super-sportiva M4 che, secondo attendibili rumors, dovrebbe mettere in campo 470 cv.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti