Shipping

Nuova eco-nave per il gruppo Grimaldi navigherà dall’Italia all’America

La flotta della compagnia si amplia con l’arrivo della Grande New Jersey, un’unità per il trasporto di rotabili che è la quarta di una serie di sette navi commissionate al cantiere cinese Yangfan

di Raoul de Forcade

default onloading pic

La flotta della compagnia si amplia con l’arrivo della Grande New Jersey, un’unità per il trasporto di rotabili che è la quarta di una serie di sette navi commissionate al cantiere cinese Yangfan


2' di lettura

Nuova nave per il gruppo Grimaldi. La flotta della compagnia partenopea si amplia con l’arrivo della Grande New Jersey, una pure car & truck carrier (per il trasporto cioè di auto, camion e rotabili), che è la quarta di una serie di sette navi commissionate al cantiere cinese Yangfan di Zhoushan.

Lunga quasi 200 metri (199,9 per l'esattezza) e larga 36,45 metri, la nuova unità ha una stazza lorda di 65.255 tonnellate e una velocità di crociera di 19 nodi. Battente bandiera italiana, la nave è una delle più grandi, sul mercato, della sua categoria

È in grado, infatti, di trasportare, fa sapere la compagnia, «circa 7.600 car equivalent unit (ceu) o, in alternativa, 5.400 metri lineari di merce rotabile e 2.737 ceu. Si tratta di una nave estremamente flessibile: con i suoi quattro ponti mobili, infatti, può imbarcare qualsiasi tipo di carico rotabile (furgoni, camion, trattori agricoli, autobus, scavatrici, e così via) fino a 5,3 metri di altezza».

La Grande New Jersey, sottolineano ancora alla Grimaldi, è inoltre «dotata di due rampe d'accesso, una laterale e una di poppa. La configurazione dei suoi 12 ponti e il sistema di rampe interne riducono al minimo il rischio di danni durante le operazioni di imbarco e sbarco delle unità rotabili».

Con l’arrivo della Grande New Jersey, sottolinea Manuel Grimaldi, ad della compagnia, «prosegue il calendario delle consegne di nuove navi. Questa unità rientra nel programma di potenziamento e ringiovanimento della flotta, avviato dal gruppo negli ultimi anni, con diverse commesse di navi ultra tecnologiche, altamente flessibili e sempre più eco-friendly».

La Grande New Jersey, spiega ancora l'armatore, «è una nave tecnologicamente all’avanguardia, dotata di dispositivi che permettono di abbattere le emissioni nocive e di raggiungere un’elevata efficienza energetica, garantendo così un trasporto realmente ecosostenibile».

In particolare, prosegue, «è dotata di un motore Man energy solutions a controllo elettronico, come richiesto dalle nuove normative per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto, nonché di un sistema di depurazione dei gas di scarico per l'abbattimento delle emissioni di ossido di zolfo. Rispetta, infine, le più recenti normative in termini di trattamento delle acque di zavorra».

La nave, attualmente in navigazione verso il Mediterraneo, raggiungerà il porto di Salerno a fine settembre ed entrerà in servizio sul collegamento ro-ro settimanale operato dal gruppo Grimaldi tra il Mediterraneo e il Nord America (Canada, Stati Uniti e Messico), insieme alle già operative Grande Baltimora, Grande Halifax, Grande Houston, Grande Mirafiori, Grande New York e Grande Torino.

La Grande New Jersey toccherà regolarmente 15 porti, in Italia (Civitavecchia, Livorno, Salerno, Savona), Spagna (Valencia), Belgio (Anversa), Canada (Halifax), Stati Uniti (Baltimora, Davisville, Houston, Jacksonville, New York), e Messico (Altamira, Tuxpan, Veracruz).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti