Moto

Nuova Honda NT1100. Nasce la prima ’touring-crossover’ della Casa dell’Ala

Honda Lancia una nuova moto che si discosta dal filone delle maxienduro, capeggiato dalla sorella Africa Twin, per favorire un ritorno all'asfalto

di Gianluigi Guiotto

2' di lettura

La Casa dell'ala dorata ha tolto il velo alla principale novità che vedremo il mese prossimo all'Eicma di Milano: la tourer Nt1100. La nuova arrivata si discosta dal filone amatissimo dal pubblico delle maxienduro, capeggiato dalla sorella Africa Twin, per favorire un ritorno all'asfalto e alle lunghe ore in sella delle lunghe trasferte (anche) autostradali (Honda promette intervalli da 400 km tra un benzinaio e l'altro). Non siamo proprio dalle parti delle tourer vere e proprie (come la Bmw R1250Rt per intenderci), ma la nuova Honda è un modello crossover tra i due segmenti, sulla scia di modelli del passato come la Deauville e la Pan European.

Mentre il frontale ricorda molto quello del'Adv750, la Nt1100 ha in comune con la sorella “africana” il motore: il suo bicilindrico parallelo di 1.084 cc eroga 102 cv di potenza massima e 104 Nm di coppia, a 6.250 giri. Il comando del gas Throttle by wire (Tbw) consente una efficace gestione del motore in tutte le condizioni di guida, e la mappatura con tre Riding Mode preimpostati (Urban, Rain, Tour), cui se ne aggiungono due impostabili dal pilota. Il Tbw gestisce anche il controllo di trazione Hstc e quello antimpennamento.

Loading...

Il telaio è a semi-doppia culla in acciaio, con telaietto reggisella in alluminio, associato a sospensioni ad escursione maggiorata (150 mm): forcella Showa SFF-BP da 43 mm di diametro e ammortizzatore sono entrambi regolabili nel precarico molla (idraulico, con pomello, al posteriore). Le geometrie della ciclistica vedono un interasse relativamente corto e un avantreno agile ma che garantisce anche stabilità ad alta velocità. Potente l'impianto frenante composto da pinze ad attacco radiale a 4 pistoncini su dischi di 310 mm all'avantreno; i cerchi da 17 pollici sono in lega leggera e montano gomme da 120/70 e 180/55.

L'interfaccia con il pilota è affidata a un cruscotto con touch screen Tft da 6,5 pollici e connettività Apple CarPlay, Android Auto e Bluetooth per collegarsi allo smartphone del pilota che può contare anche su un parabrezza regolabile su 5 posizioni.

La Nt1100 sarà disponibile, a un prezzo non ancora noto, nei colori grigio, bianco o nero, con una dotazione di serie interessante: valigie laterali, manopole riscaldabili, cruise control e cavalletto centrale; sarà inoltre possibile scegliere tra la versione con cambio manuale e quella con il doppia frizione Dct a 6 rapporti, introdotto da Honda nel 2009 e oggi allo stato dell'arte con oltre 200mila moto vendute con questo cambio.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti