eredità

Nuova identità visiva per la Fondazione Adriano Olivetti

A sessant’anni dalla morte dell’industriale di Ivrea, arriva un rebranding per tradurre nel linguaggio contemporaneo il patrimonio storico di idee e valori

default onloading pic
Adriano Olivetti tra gli stabilimenti a Ivrea (immagine concessa dall'Associazione Archivio Storico Olivetti)

A sessant’anni dalla morte dell’industriale di Ivrea, arriva un rebranding per tradurre nel linguaggio contemporaneo il patrimonio storico di idee e valori


1' di lettura

Arriva una nuova identità visiva per la Fondazione Adriano Olivetti, che riattualizza lo spirito e la lezione dell’industriale di Ivrea.

Il progetto di rebranding, a cura dello studio romano Cappelli Identity Design, guidato da Emanuele Cappelli, nasce infatti per tradurre nel linguaggio visivo contemporaneo i valori della Fondazione che vide la luce nel 1962, due anni dopo la morte dell'imprenditore. Da allora ne tramanda il patrimonio di idee, come la centralità della comunità nella politica, nella società, nella cultura aziendale, nell'ambiente, nell'urbanistica.

Il nuovo logo e la nuova identità visiva di Fondazione Adriano Olivetti, progettata e realizzata da Cappelli Identity Design

Attingendo alle carte che furono di Adriano Olivetti, di Giovanni Pintori, di Ettore Sottsass e degli altri maestri che misero la propria creatività al servizio dell’utopia olivettiana, il nuovo progetto parte dalla campana che fino a ieri è stata il logo della Fondazione, simbolo, nella visione di Adriano, di uno strumento che suona per risvegliare menti e coscienze.

“Con la nostra proposta - spiega Emanuele Cappelli - abbiamo cercato di abbracciare ogni aspetto della storia e della tradizione della Fondazione in maniera astratta e concettuale, a partire da quel bellissimo logo estremamente dinamico: suonare la campana per risvegliare menti, pensieri, idee, coscienze”.

Aggiunge Beniamino de' Liguori Carino, segretario generale della Fondazione Adriano Olivetti e vicepresidente dell'Associazione Archivio Storico Olivetti: “A quasi sessant'anni dalla nascita della nostra Fondazione e a sessanta dalla scomparsa di Adriano Olivetti, il cambio dell'identità grafica per l'istituzione rappresenta il modo migliore per onorare la sua storia e guardare al futuro, sempre nel nome di Adriano Olivetti”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...