Nuova Porsche 911, focus sulla tecnica in 5 punti

2/6Auto

Nuova Porsche 911 / Carrozzeria completamente in alluminio

Piacere di guida ai vertici della categoria, massima funzionalità per una supercar e un salto tecnologico importante rispetto al modello precedente. Si potrebbe riassumere così la nuova 911, completamente rinnovata nell'estetica senza però stravolgere un design diventato un vero e proprio marchio di fabbrica. Caratterizzata da una carrozzeria completamente in alluminio dall'anteriore al posteriore, ora anche la 911 Carrera S ha il posteriore più largo di 44 millimetri, identico a quello del modello a trazione integrale. Sull'asse anteriore entrambi i modelli disponibili al lancio, S e 4S, sono più larghi di 45 millimetri. Tra le novità fari a LED e il cofano che richiama il design delle prime generazioni della 911. Le maniglie ora sono a filo e fuoriescono elettricamente, evidenziando così la linea della fiancata slanciata e liscia. Sul retro, lo spoiler posteriore cresce nelle dimensioni e la sottile fascia luminosa a tutta larghezza segue il corso stilistico degli ultimi modelli Porsche. In pratica, lo spoiler della nuova 911 viene impostato su tre posizioni principali in base alla rispettiva situazione di marcia e alla modalità di guida selezionata. Fino a una velocità di 90 km/h lo spoiler posteriore rimane chiuso. Se la 911 accelera ulteriormente, allora fuoriesce in posizione Eco e rimane fino a 150 km/h e una volta superarata si porta automaticamente in posizione Performance. In modalità Sport, Sport Plus e Wet, lo spoiler va in posizione Performance a partire da una velocità di 90 km/h. La velocità massima viene sempre raggiunta in posizione Performance.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti