scenario

Nuove auto 2021, elettriche, ibride e convenzionali: ecco le novità in arrivo

Nel 2021 arriveranno tantissime nuove auto. Nella stragrande maggioranza dei casi saranno accomunate dal dilagare dell'elettrificazione

di Massimo Mambretti

Nuove auto 2021, ecco i modelli in arrivo

Nel 2021 arriveranno tantissime nuove auto. Nella stragrande maggioranza dei casi saranno accomunate dal dilagare dell'elettrificazione


4' di lettura

Elettroni e ruote alte, spesso anche intrecciandosi, sono i filoni maggiormente presenti nel denso schieramento delle novità automobilistiche targate 2021.

Il dominio delle ruote alte si estende sempre più

Alle lusinghe delle ruote alte cedono non solo marchi che non si sono mai addentrati tra suv e crossover e quelli che sinora si sono limitati a monoproposte. L'esempio più significativo arriva dall'Alfa Romeo che affiancherà alla rivisitazione della Stelvio, che al pari di quella della Giulia dovrebbe prevedere anche la tecnologia mild-hybrid, la più compatta Tonale proposta anche in versione ibrida alla spina. In seguito, allargherà questo tipo di offerta con un modello ancora più piccolo, la Brennero che quasi sicuramente si declinerà anche in una versione full-electric. Intanto, almeno in nord America, anche la Ford persegue questa strada sostituendo la Mondeo con il crossover Evos, che fa dilagare questa intenzione proprio come fa la gamma del suv elettrico Mustang Mach-E, la cui famiglia si allarga con versioni range extender e Gt. Tra le novità a ruote alte del prossimo anno rientrano il suv-coupé Renault Arkana ibrida leggera o pura, le rinnovate Peugeot 3008 e 5008 anche plug-in, l'elettrica Tesla Model Y, l'inedita Nissan Ariya a emissioni zero.

Loading...

Fiat Nuova 500

Lotta alle emissioni, e alle multe, sotto la spinta dell'ibrido

Il dilagare dell'elettrificazione si propaga trasversalmente e in maniera multiforme. La tecnologia più in crescita è la mild-hybrid, relativamente poco costosa e di rapida sistemazione anche dentro ai cofani di modelli aggiornati dei gruppi Bmw, Hyundai-Kia, Stellantis formato da Fca e Psa, Renault-Nissan e Volkswagen. Tra l'altro, l'ibrido leggero affiora anche nel suv 01 del neonato brand “solo a noleggio” di Geely. Invece, l'autoricaricabile sarà presente anche dentro al cofano delle Audi Q3 e Q5, della Nissan Qashqai, del crossover Toyota Yaris Cross e in quello della gemella-diversa firmata Lexus. Prosegue a vele spiegate anche la diffusione dei sistemi ibridi plug-in. A questa soluzione si affideranno la rinnovata Levante e l'inedito suv Grecale della Maserati, la Hyundai Tucson, la Kia Sorento, molte proposte Jaguar e Land Rover, la Porsche Macan, la Seat Tarraco, il suv Across marchiato Suzuki ma strettamente imparentato con la Toyota Rav4 alla spina, la Jeep Wrangler 4xe, oltre alle nuove generazioni delle berline Audi A3 Sportback, Citroen C5, lDs9 e Opel Astra.

Range Rover Vekar Phev

In crescita trasversale i powertrain puramente elettrici

Più in fretta del previsto si diffondono anche i powertrain a emissioni zero. L'offerta nel 2021 si allargherà sia nel settore delle citycar che sono le più congeniali a questa tecnologia, per esempio con la famiglia della Fiat Nuova 500 e la versione Electric della Renault Twingo, sia in quello dei suv, per esempio con la Spring che allaccia alla spina la Dacia, il piccolo suv che ha in cantiere Toyota e la Skoda Enyaq iV. La propulsione elettrica al 100% farà la stessa cosa anche con crossover El Born con il neonato brand spagnolo Cupra, legato a Seat. Inoltre, traghetterà in questa galassia marchi come Lexus da sempre fedele ai sistemi full hybrid con la Ux 300e, Ssangyong con un'interpretazione della Korando (in netta contrapposizione con la consanguinea Rexton che sarà proposta solo con un turbodiesel) e Volvo con la Recharge P8 della Xc40.

Le nuove auto del 2021, tutte le foto

Le nuove auto del 2021, tutte le foto

Photogallery35 foto

Visualizza

In questo scenario si rinforzeranno anche i ranghi degli schieramenti nativi elettrici, come quelli delle Audi e-tron grazie all'avvento della Gt e della Q4, delle Bmw “i” in cui accanto al suv iX si porrà la berlina-coupé la i4 e delle Volkswagen Id con l'arrivo di due varianti dell'Id.4. E, poi ancora, quello delle Mercedes elettriche con i suv Eqa ed Eqb. Inoltre, i powertrain elettrici spingeranno sportive come la Mini John Cooper Works, la supercar McLaren Artura e la versione station Sport Turismo della Porsche Taycan. Inoltre, l'elettrificazione pura rinforzerà il settore delle ammiraglie, almeno stando ai rumors che annunciano anche la prossima Jaguar Xj disponibile a emissioni zero. Questa opzione sarà offerta anche dalle nuove famiglie della Citroen C4, della Opel Mokka. Infine, nel nuovo anno verranno alla luce brand a elettroni nuovi, come lo Ioniq estrapolato da Hyundai che debutterà con la berlina Ioniq5.

Volkswagen Golf Alltrack

La vitalità di berline, station wagon e sportive

Tuttavia, nei prossimi dodici mesi la scena non sarà dominata solo da ruote alte ed elettroni. Infatti, i modelli classici dimostreranno ancora di non essere una razza in via di estinzione. Lo suggeriscono le nuove generazioni della Citroen C5, delle Mercedes classe C e classe S oltre a famiglie di taglia più piccola, che rinnovandosi attingono anche ad avanzate tecnologie di sicurezza e di digitalizzazione. Nel 2021 debutteranno la nuova Skoda Fabia, la nuova Peugeot 308, la rinnovata Seat Ibiza (che ovviamente ispirerà anche l'aggiornamento del suv Arona) oltre alla Toyota Aygo. Entreranno nel vivo della commercializzazione la rinnovata Fiat Tipo che accoglie anche la variante suvveggiante Cross, l'aggiornamento della Dacia Sandero, le nuove Hyundai i20 e i30 disponibili anche nelle versioni sportive N, la Toyota Yaris, oltre alle versioni Gti, Gtd, R e Variant della Volkswagen Golf. E a proposito di famigliari all'orizzonte si profila anche l'esuberante Bmw M3 Touring, che rimanda non solo all'omonima berlina ma anche alle sportive della serie 4, coupé e cabriolet, nonché alla cattiva M4. Ma in arrivo ci sono anche le nuove Audi S2 e Rs3. E si vedranno anche station wagon svelate recentemente, ma frenate dagli influssi della pandemia. È il caso della Seat Leon st, delle Skoda Octavia Rs e Scout, oltre che della nuova Subaru Levorg.

Maserati MC20

Passiamo alle sportive estreme. In rampa di lancio ci sono le Ferrari Sf90 Spider alla spina e Portofino M, la Maserati Mc20, la Porsche 911 Gt3 e la Mercedes Amg One, elettrificata in stile F1.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti