Ambizione Italia #DigitalRestart

Nuove competenze digitali: Microsoft accelera nella formazione degli italiani

Entro il 2023 verranno formati altri 2 milioni di persone alle nuove competenze e tecnologie di cui c’è maggiore carenza grazie a una rete di collaborazioni con strutture di tutta Italia

di Enrico Netti

default onloading pic

3' di lettura

Arriva a un importante giro di boa il progetto Ambizione Italia #DigitalRestart di Microsoft. Entro il 2023 verranno formati altri 2 milioni di italiani alle nuove competenze digitali. Un traguardo da raggiungere grazie a una ampliata rete di partner oltre a iniziative rivolte alle aziende per promuovere nuovi modelli di business digitali, prevede un focus importante sulla formazione, con training e percorsi di aggiornamento per giovani e professionisti già affermati. Con #DigitalRestart Microsoft punta a sostenere il rilancio e la crescita dell’Italia attraverso il digitale. La fase 2 del progetto prende il via in occasione del Microsoft Skilling Day, giornata dedicata alle iniziative di Microsoft Italia e dei suoi partner a supporto della diffusione di competenze digitali. Nella fase 1, iniziata nel 2018, ha raggiunto e formato un milione di persone in iniziative di formazione e riqualificazione professionale. Ora verranno formati altri 2 milioni di esperti nelle nuove competenze digitali.

Silvia Candiani Ceo Microsoft Italia

«L’Italia vive un paradosso unico nel suo genere: da un lato abbiamo un’importante richiesta da parte delle aziende di professionisti qualificati, dall’altro, il nostro tasso di disoccupazione resta tra i più alti in Europa - spiega Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia -. È stato calcolato per esempio che nel 2024 serviranno 1,5 milioni di specialisti Ict mentre nei prossimi 5 anni, 2,7 milioni di posti di lavoro richiederanno nuove competenze, di cui oltre il 50% saranno skills digitali. La formazione nel digitale è quindi la chiave per ridurre lo skills mismatch e tornare a crescere e a essere competitivi. Con il piano Ambizione Italia #DigitalRestart vogliamo fare la nostra parte, ma serve uno sforzo comune e un lavoro sinergico tra tutti gli attori del mercato per assicurare a noi e a i nostri giovani un futuro migliore».

Loading...

In campo Microsoft Italia schiera una serie di partnership e collaborazioni. Con Fondazione Mondo Digitale è stato creato un percorso di formazione che coinvolge gli attori sul territorio che si occupano di formazione ed erogazione di percorsi sulle nuove competenze all’interno dei contesti metropolitani. Dopo una prima sperimentazione del programma formativo che ha coinvolto la Rete dei Centri di Orientamento al Lavoro (Col) di Roma Capitale, il progetto verrà avviato con modalità specifiche anche a Bari con il coinvolgimento di Portafuturo, il job centre del comune e a Palermo. Il programma si rivolge in prima istanza agli operatori dei centri, che ricevono una formazione sull’uso consapevole degli strumenti digitali per l’orientamento, la ricerca di lavoro e l’auto-promozione degli utenti, anche a distanza. Successivamente, una formazione modulata su differenti profili d’utenza, in modo da intercettare i diversi bisogni, come colmare lacune o potenziare le capacità, e rispondere con percorsi specifici. Con Anpal si punta sui Neet del piano Garanzia giovani per formare figure specializzate nella digitalizzazione delle Pmi. L’obiettivo è quello di offrire a ragazze e ragazzi tra i 14 e i 29 anni un’opportunità di formazione specifica sulle nuove tecnologie fondamentali per la ripartenza post pandemia delle imprese italiane.

Lungo la Penisola è un susseguirsi di percorsi didattici, training, studio e apprendimento. Tra questi la nuova collaborazione con Ogr Tech, uno dei primi poli a livello europeo dedicato all’innovazione digitale e al supporto alle imprese e Talent Garden, piattaforma leader in Europa per il networking e la formazione sul digitale, per lo sviluppo di percorsi formativi online volti alla formazione di figure altamente specializzate sui nuovi trend tecnologici e sempre più strategiche per le aziende. Tra questi il Master in Digital Product Management, iniziativa fa parte di una partnership più ampia tra Microsoft Italia e Officine grandi riparazioni (Ogr) di Torino che ha permesso di creare all’interno delle Ogr Tech powered by Talent Garden la Tech revolution factory, un vero e proprio hub dedicato al supporto alla startup, scaleup e grandi corporate nell’ambito dell’accelerazione di impresa, della formazione e della ricerca applicata con una forte attenzione sia alla dimensione locale sia a quella internazionale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti