CREATO PER 4.MANAGER

Nuovi manager cercasi per governare la “tempesta perfetta”

L'alleanza tra imprenditori e dirigenti per un approccio strategico e non solo reattivo. Il progetto di Rinascita manageriale

3' di lettura

Nella “tempesta perfetta” di crisi che si intrecciano (pandemica, bellica, energetica e climatica), il tessuto delle imprese italiane ha sempre più bisogno di competenze manageriali per navigare nell'era della deglobalizzazione. Eppure se il 65% degli imprenditori avverte il bisogno di dotarsi di competenze manageriali, il 76,5% delle aziende italiane non riesce a reperire le competenze giuste. Si tratta di dati forniti da 4.Manager, costituita nel 2017 da Confindustria e Federmanager per sostenere la crescita dei manager e delle imprese, con l'obiettivo di contribuire a generare uno sviluppo sostenibile e duraturo. L'indagine rivela l'urgenza di adeguare l'ecosistema produttivo italiano alle sfide delle nuove frontiere della competitività: innovazione, infrastrutture concettuali e logistiche, piattaforme digitali, transizione sostenibile.
Secondo Stefano Cuzzilla, Presidente di 4.Manager, l'alleanza tra imprenditori e manager è necessaria per stabilire il passaggio da un approccio reattivo alle emergenze a un approccio “strategico”. Competenze ambientali, big data, health organization, capacità di decisione, ascolto attivo, empatia, sono ormai elementi indispensabili per maturare l'evoluzione da un management tradizionale a un management della complessità.
Il paradigma competitivo delle aziende mostra un aumento del fabbisogno di competenze per la sostenibilità per affrontare uno scenario geopolitico e geoeconomico in tumultuoso cambiamento. Cresce del 5% l'anno la domanda di competenze manageriali con precise green skill: Sustainability Manager, Environmental Manager, Governance Manager, Social Manager ed Energy Manager [fonte Osservatorio 4.Manager]. Competenze trasversali per cogliere pienamente le opportunità offerte dalla transizione ecologica e digitale, sia in termini di innovazione, sia in termini di resilienza.
Gli ultimi dati rivelano che più della metà delle Grandi e Medie Imprese sta elaborando una strategia di trasformazione per diventare sostenibili e per questo si cercano professionalità preparate sui temi ESG (Environmental-Social-Governance), capaci di rispondere ai fabbisogni delle imprese: aumento del volume di affari e della profittabilità attraverso lo sviluppo del business e il sistema reputazionale; aumento delle opportunità finanziarie, quindi di accesso al credito, di investimento, di fiscalità; potenziamento strutturale della competitività aziendale e delle relazioni con gli stakeholder.
In un mercato del lavoro, quello italiano, ancora troppo caratterizzato da uno squilibrio tra competenze richieste e offerta, servono strumenti nuovi che facilitino l'incontro tra domanda e offerta.
Ecco perché diventa fondamentale il progetto di 4.Manager “Rinascita Manageriale”, iniziativa di politica attiva, mai sperimentata in Italia, che stanzia 4 milioni di euro a favore delle aziende che assumono un manager inoccupato o lo ingaggiano come Temporary manager in quattro settori considerati strategici: innovazione e digitalizzazione, sostenibilità, organizzazione del lavoro post-Covid ed export.
L'iniziativa è rivolta ai manager inoccupati del comparto industriale e alle imprese (che applicano il CCNL dirigenti delle imprese produttrici di beni e servizi e versano il contributo previsto a 4.Manager) che vogliano cogliere le opportunità della ripresa e agganciare le risorse del PNRR.
Nello specifico, i 4 milioni di euro saranno destinati al rimborso spese aziendali per un eventuale assessment delle esigenze aziendali e le fasi di ricerca e selezione del personale, l'accesso gratuito ad una piattaforma e-learning per il rapido inserimento del manager in azienda, al servizio di informazione curato da Osservatorio 4.Manager sugli interventi pubblici per le imprese che vogliano dotarsi di alte competenze e al rimborso per almeno un anno della copertura assistenza sanitaria FASI.
Al fine di promuovere l'inclusione delle donne in azienda e la loro partecipazione in ruoli dirigenziali, il rimborso previsto per la copertura FASI lato azienda, può essere esteso di ulteriori 12 mesi nel caso in cui il manager assunto a tempo indeterminato sia donna e nel caso si passi da tempo determinato a tempo indeterminato.
Rinascita manageriale completa le iniziative già in corso in materia di outplacement per i manager in uscita, consolidando l'azione di 4.Manager nel sostegno alle imprese e ai manager in tema di politiche attive del lavoro.
L'associazione promossa da Confindustria e Federmanager cura l'Osservatorio Mercato del Lavoro e Competenze Manageriali, realizza progetti per sviluppare una nuova cultura d'impresa
e manageriale, collabora con le Istituzioni Europee, Nazionali e Regionali per favorire la managerialità delle imprese.

Link per informazioni, Linee Guida, Brochure e approfondimenti:
https://www.4manager.org/politiche-attive/

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti