Attualita

Nuovi sbarchi a Lampedusa, decine i dispersi davanti alle coste libiche

Il tempo mite favorisce le partenze dal nord dell’Africa direzione Europa. La Chiesa cattolica celebra la 105esima Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

default onloading pic

Il tempo mite favorisce le partenze dal nord dell’Africa direzione Europa. La Chiesa cattolica celebra la 105esima Giornata mondiale del migrante e del rifugiato


1' di lettura

Oltre 150 migranti sono sbarcati a Lampedusa nel fine settimana, ma si teme una nuova strage in mare: si sono perse le tracce di un barcone rovesciatosi al largo della Libia e sarebbero decine i dispersi. I corpi di sette persone sono stati rinvenuti a nord est di Casablanca, dopo il naufragio di un’imbarcazione diretta in Europa. La cronaca registra un lungo elenco di piccoli barchini che hanno sbarcato a Lampedusa decine di persone. I migranti sono stati portati nel centro di accoglienza hot spot dell'isola, dove all'interno vi erano solamente una quindicina di ospiti.
Con il mare calmo di questi giorni, è possibile che si verifichino altri sbarchi.

Analogo lo scenario in Sardegna dove una quarantina di algerini sono approdati all’isola, a bordo di diverse piccole imbarcazioni. I carabinieri li hanno rintracciati mentre si allontanavano verso il paese. Poco dopo, susegnalazione di alcuni cittadini, un altro gruppo di migranti è stato bloccato dai militari dell'Arma nel porticciolo nuovo di Teulada.

Proprio domenica 29 settembre la Chiesa cattolica celebra la 105esima Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. “Il Signore - ha ricordato il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei -, con la sua Parola e il suo esempio di amore, ci invita ad essere solidali, a non assecondare le ingiustizie e l'empietà. I poveri che bussano alla nostra porta, i migranti e altri che cercano una vita migliore sono il nostro prossimo nel bisogno”. Lo ha sottolineato nel suo indirizzo di saluto a papa Francesco al termine
della messa in Piazza San Pietro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti