ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùHotellerie

Nuovi sviluppi per Terra Moretti Resort

Mentre il 2021 si chiude per il gruppo con una crescita del fatturato all’ Andana Tenuta la Badiola si amplia l’ospitalità e all’Albereta arriva una nuova proposta gastronomica

di Lucilla Incorvati

5' di lettura

Le aziende italiane del turismo continuano ad investire. Una di queste è Terra Moretti a cui fanno capo per la divisione alberghiera le due strutture di lusso L’Andana Tenuta la Badiola in Toscana e L’Albereta ad Erbusco in Lombardia. La divisione chiude il bilancio 2021 con un fatturato consolidato in crescita del +62,5 per cento sul 2020. L’azienda, proprio in questi ultimi mesi, ha realizzato nuovi progetti, puntando ad allargare la propria offerta nel segno dell’innovazione e dei nuovi servizi per una clientela di alto standing, italiana e internazionale.

Terra Moretti Resorts, una storia di Famiglia italiana

Terra Moretti Resorts – è una storia di Famiglia, tutta italiana, dove i valori, la passione e l'amore per l'ospitalità sono un fil rouge tra magnifiche realtà, diventate, nel mondo, vere icone della bellezza italiana: L'Albereta e L'Andana. Dal lago d'Iseo alla Toscana, Carmen Moretti de Rosa ha creato un nuovo concetto nel settore dell'accoglienza, che non solo esalta il territorio, ma rapisce e sorprende gli ospiti con il suo lifestyle, le esperienze gastronomiche, i percorsi benessere, gli eventi. «Nonostante le limitazioni Covid protratte per tutto il primo semestre del 2021e quindi agli spostamenti internazionali, il fatturato consolidato alberghi registra un risultato importante chiudendo con un incremento del 62,5% sul 2020. - sottolinea Carmen Moretti de Rosa, Amministratore Delegato della divisione alberghiera della Holding Terra Moretti. «Con l'arrivo dell'estate si apre una nuova stagione di investimenti e per crescere ancora ho deciso di puntare a una struttura manageriale centralizzata per le mie due case», aggiunge Carmen Moretti de Rosa. .

Loading...

Le novità dell’Andana Tenuta la Badiola

La Tenuta La Badiola è una splendida località toscana che incarna perfettamente l'anima della propria terra, la Maremma, e riflette i fasti e il prestigio della sua storia passata (è stata la residenza del Granduca di Toscana Leopoldo II di Lorena che la bonificò e la trasformò in un paradiso naturale in cui insediare i borghi lavorativi (le fattorie) e le residenze) . Nel 2000 la famiglia Moretti, acquistata la proprietà, ha ricostruito tutti gli edifici dell'antico borgo convertendo la villa principale nel Resort L'Andana e le fattorie d'intorno nella Casa Badiola, oltre che portando avanti la produzione vinicola e agricola. Nel 2004 Alain Ducasse ha concretizzato la sua passione per l'Italia realizzando il sogno di aprire un nuovo resort in Toscana ispirato alle suggestioni del Mediterraneo. Così, grazie all'impegno congiunto dei soci fondatori Alain Ducasse, Carmen Moretti e Martino de Rosa, nei 500 ettari della Tenuta La Badiola è nata L'Andana.

Il Resort a cinque stelle è oggi associato a “The Leading Hotels of theWorld”, brand internazionale leader dell'hôtellerie di lusso.Nel 2010, a fianco de L'Andana è nata la nuova Casa Badiola, 14 camere e suite che si affacciano sul campo pratica che si trova all'interno della Tenuta e sulle colline d'intorno, dedicate alle famiglie, agli appassionati di golf e agli amanti della natura.Nel 2016, al termine dell'esperienza a fianco di Alain Ducasse, Carmen Moretti e Martino de Rosa hanno dato vita ad un entusiasmante nuovoprogetto che vede al loro fianco il pluristellato chef Enrico Bartolini, per un'Andana ancora più Italiana, ancora più Toscana. E’ nata infatti la Trattoria che ha arricchito l’offerta gourmant della struttura. Con un nuovo progetto di recupero si amplia il resort toscano: le attuali 47 camere diventeranno 61, oltre alla realizzazione di una nuova villa privata – come vuole l'ultima tendenza nell'hôtellerie – nata dal recupero della scuderia storica della tenuta. Le 10 camere (oppure 5 appartamenti con area living) sono state recuperate (saranno pronte del tutto in agosto) da Il Granaio, casale sopra a La Trattoria, dove da lì la vista si perde sulle vigne della tenuta e sul viale cipressato che porta al corpo centrale de L'Andana dove si trovano i servizi principali del resort. La nuova villa privata denominata La Scuderia – costruita dove una volta sorgevano le vecchie scuderie della tenuta di Leopoldo II di Lorena–, immersa nella natura più toscana, esposta verso la collina, gode di una totale privacy, una piscina privata e di tutti i servizi 5* della struttura (Spa ESPA, Ristorante La Villa, Ristorante stellato La Trattoria Enrico Bartolini, campo da tennis, campo pratica da golf, biciclette e golf car a disposizione). L’investimento per questi nuovi interventi è stato di circa due milioni di euro.

All’Albereta va in scena “Quintale”

L'Albereta è indubbiamente il relais chateau più suggestivo della Franciacorta ma anche luogo dalla tante esperienze. Sorge tra le sinuosità di dolci colline coltivate a vigneti e coinvolge i propri ospiti in un'esperienza indimenticabile, perché qui l'arte dell'ospitalità è intesa come capacità di garantire benessere assoluto e sublime piacere dei sensi. E questa filosofia si coniuga per il benessere con le proposte di una delle Spa più rinomante al mondo (La Spa Chenot Espace) ma anche con un’offerta gastronomica ricchissima. Accanto al Leone Felice Vista Lago, dedicato alla grande cucina di tradizione, si è unita l’esperienza di successo della Filiale in cui l’esperienza gastronomica tipica della Franciacorta si è unita alle pizze ideate in esclusiva dal maestro Franco Pepe. Ora l'offerta gastronomica sotto l'egida di Martino de Rosa con la società atCarmen si allarga ancora e firma una doppia operazione con il macellaio più famoso del mondo Dario Cecchini. Sono state infatti appena inaugura a Erbusco due realtà food, Cecchini Panini e Quintale. Infine, a dirigere le due strutture arriva Marco Olivieri nuovo General Manager de L'Alberetae de L'Andana. Olivieri, romano di origini e milanese d'adozione, vanta un'esperienza più che ventennale nel mondo dell'ospitalità di lusso. Dopo una lunga carriera nel settore, dove ha lavorato per grandi gruppi multinazionali come Hilton, Starwood Hotels e Marriott International. L’obiettivo della nomina è di rafforzare l'appartenenza a un unico gruppo e a un'unica filosofia di ospitalità, quella ben tracciata da Carmen Moretti deRosa.

;

Le novità dell'Albereta

accresce l'offerta gastronomica sotto l'egida di Martino de Rosa che con la societàatCarmen firma una doppia operazione con il macellaio più famoso del mondo DarioCecchini e inaugura a Erbusco due realtà food, Cecchini Panini e Quintale.È dopo un primo semestre dell'anno che resta complicato per l'ospitalità a livello nazionale ed internazionale che arriva la nomina di Marco Olivieri a General Manager de L'Alberetae de L'Andana.Marco Olivieri, romano di origini e milanese d'adozione, vanta un'esperienza più cheventennale nel mondo dell'ospitalità di lusso. Dopo una lunga carriera nel settore, dove halavorato per grandi gruppi multinazionali come Hilton, Starwood Hotels e MarriottInternational, si colloca a dirigere la divisione alberghiera Terra Moretti, (L'Albereta in Franciacorta e L'Andana in Maremma), con l'obiettivo di rafforzare l'appartenenza a ununico gruppo e a un'unica filosofia di ospitalità, quella ben tracciata da Carmen Moretti deRosa, «parlo sempre di ‘case' e quindi di ospitalità personale e personalizzata».Il nuovo General Manager afferma, “non è mai semplice pensare ad un cambiamento nella propriavita professionale, ma la decisione è arrivata dopo aver conosciuto la Famiglia Moretti e aver capito che iloro valori coincidevano con i miei, avendo in comune la grande passione e l'amore per l'ospitalità.”Accanto a lui, Diana Toniolo, Director Sales & Marketing dei due hotel, ha lavoratonell'hôtellerie di lusso in Italia, Francia e Stati Uniti con precedenti impieghi in StarwoodHotels e Bulgari. «Penso a L'Albereta e L'Andana come hotel destinazione, come eccellenze delterritorio, fondate sul concetto di famiglia italiana», dichiara Toniolo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati