ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMetropolitane

Nuovi treni Hitachi per Atm Milano: commessa da 368 milioni di euro

Siglato accordo per la fornitura di 46 convogli per le linee M1, M2 e M3. I mezzi saranno fabbricati a Napoli e Reggio Calabria

di Marco Morino

I punti chiave

  • I nuovi treni
  • Le caratteristiche dei veicoli

2' di lettura

A Milano c’è fermento nel settore delle metropolitane. In attesa del 26 novembre, quando verrà inaugurata la prima tratta della nuova linea blu M4 tra l’aeroporto di Linate e la stazione di Dateo, giunge notizia di un maxi accordo tra Atm, l’azienda dei trasporti pubblici milanesi controllata dal Comune e il costruttore di treni Hitachi Rail (ex Ansaldobreda), gruppo giapponese fortemente radicato in Italia con stabilimenti a Pistoia, Napoli e Reggio Calabria (da Pistoia escono i Frecciarossa per Trenitalia).

I nuovi treni

Nelle scorse settimane è stata aggiudicata la gara a Hitachi Rail per la realizzazione di nuovi treni destinati alla metropolitana milanese. Si tratta di un accordo quadro per la fornitura di 46 convogli per un valore totale dell’investimento pari a 368 milioni di euro. I nuovi mezzi sono destinati alle linee M1 (rossa), M2 (verde) e M3 (gialla). Contestualmente, è stato firmato un primo contratto applicativo per 21 mezzi riservati alla linea M1 per un valore di 168 milioni di euro. Le prime consegne sono previste a partire dalla primavera 2024. Tutti i mezzi saranno realizzati negli stabilimenti italiani di Hitachi Rail Italia di Napoli e Reggio Calabria.

Loading...

L’accordo rientra nell’imponente piano investimenti di Atm per un sistema di trasporto pubblico sempre più sostenibile e tecnologico, nonostante la grande instabilità che
condiziona ancora oggi lo scenario dell’intero settore, in considerazione del parziale smart working che aziende e Pubblica amministrazione continuano a sfruttare, riducendo così il numero di potenziali utenti del trasporto pubblico.

Le caratteristiche dei veicoli

Nuovo design, totale accessibilità dei vagoni, sistema di videosorveglianza con visualizzazione delle immagini in tempo reale dalla sala operativa e marcia silenziosa per il massimo comfort del passeggero: sono questi gli elementi distintivi dei nuovi veicoli. Sono dotati di impianto di climatizzazione integrale e anche di pareti resistenti agli atti vandalici. Ogni treno è costituito da 6 carrozze in alluminio; ha una lunghezza di 106,5 metri e può raggiungere una velocità massima pari a 90 km/h.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti