ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAttività marittima

Nuovo grande traghetto per Moby

Varata in Cina la nave Legacy, arriverà nei mari italiani nei prossimi mesi

di Raoul de Forcade

2' di lettura

È stata varata, nel cantiere Gsi di Guangzhou in Cina, Moby Legacy, la seconda nave di nuova generazione, gemella di Moby Fantasy, in arrivo nei mari italiani nei prossimi mesi. L’unità, spiega una nota, offrirà «sulla tratta fra Livorno e Olbia standard da nave da crociera, servizi di bordo di assoluta eccellenza e strumentazioni che rendono il viaggio non solo confortevole e veloce, ma anche totalmente sostenibile».

Come la sua gemella, Moby Legacy, sottolinea la nota, «è il traghetto più grande del mondo», conta 237 metri di lunghezza, 32 di larghezza, per 69.500 tonnellate di stazza. Può ospitare fino a 2.500 passeggeri in 550 cabine, e grazie agli oltre 3.800 metri lineari di garage può trasportare fino a 1.300 auto o 300 camion; la potenza del motore è di 10,8 megawatt, per una velocità di crociera di 23,5 nodi, con punte di 25 nodi.

Loading...

Flessibilità

La flessibilità della nave, prosegue la nota, «permetterà di venire incontro alle esigenze dei passeggeri in ogni stagione, sia in quelle contraddistinte da maggiori flussi turistici, sia in quelle in cui il traffico prevalente è quello del trasporto merci».

Arredi, dotazioni, cabine e spazi comuni «sono studiati in modo da assicurare la migliore traversata di sempre ai viaggiatori da e per la Sardegna», con una qualità «che abbina la tradizionale eccellenza di Moby alla caratteristica di offrire un viaggio degno di una crociera, sia pure di poche ore».

Cinquecento posti di lavoro

Moby Legacy, al pari di Moby Fantasy, aggiunge la nota, «è il traghetto più grande del mondo e costituirà anche un volano di sviluppo per l’economia di Livorno, di Olbia e della Sardegna, creando più di 500 posti di lavoro fra diretti e indotto».

Importantissima, conclude la nota, «sarà l’attenzione alla tutela dell’ambiente e alla transizione energetica ed ecologica che contraddistingue ogni opzione di Legacy (e Fantasy): le navi sono infatti fornite di una serie di dotazioni che permetteranno di abbattere le emissioni. E ci sarà anche la possibilità di passare dall’alimentazione tradizionale a quella a gas naturale liquefatto (Gnl)».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti