comparso nella notte a roma

Nuovo murale di TvBoy: Di Maio e Salvini, il gatto e la volpe, abbracciano Conte-Pinocchio

di Nicoletta Cottone


Politica e street art: dai «bari» di Caravaggio al gatto e la volpe Di Maio-Salvini

3' di lettura

Il gatto e la volpe che abbracciano Pinocchio. Ma non siamo nel racconto di Collodi, I tre vestono i panni dei vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, che abbracciano stretto il premier Giuseppe Conte nei panni del celebre burattino, spinto a candidarsi «come presidente del Paese dei balocchi». Sono i tre protagonisti del nuovo murale di TvBoy, lo street artist palermitano trapiantato a Barcellona, il cui vero nome è Salvatore Benintende, habitué delle sortite satiriche sui muri delle città.

Politica e street art, da TvBoy a Sirante

Politica e street art, da TvBoy a Sirante

Photogallery13 foto

Visualizza

Murale a un passo dai palazzi del potere
Il murale è stato affisso nella notte in vicolo della Torretta, a pochi metri dalla Camera dei deputati e da Palazzo Chigi. E sul profilo di Tv-Boy si può osservare l’autore con una felpa nera che ammira la sua opera, realizzata con tecnica mista su muro. «TyBoyad un anno da “Amor Populi” torna tra i palazzi del potere romano», scrive sulla sua pagina web, ricordando il murale che raffigura il bacio saffico tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini dello scorso anno.
GUARDA IL VIDEO / Politica e street art: dai “bari” di Caravaggio al gatto e la volpe Di Maio-Salvini

GUARDA IL VIDEO - La street art mette al muro la politica: dal crocifisso di Salvini ai «bari» di Caravaggio

Nella nottata di arivo di Xi Jinping a Roma
Il murale è comparso proprio nel corso della nottata di arrivo del presidente cinese Xi Jinping con la first lady Peng Liyuan. «Il murale, che arriva dopo la 'Guerra dei Social' - spiega Tvboy sul suo sito - richiama la celebre favola di Carlo Collodi. Accade così che nel cuore della Capitale, il Gatto e la Volpe, che hanno le sembianze rispettivamente del ministro Di Maio e del vice premier Salvini, ingannano Pinocchio e lo spingono a candidarsi come Presidente del Paese dei Balocchi». L'opera, affissa a vicolo della Torretta, fa riferimento alle pesanti critiche ricevute dal premier Giuseppe Conte da parte del capogruppo dei Liberaldemocratici, Guy Verhofstadt, che lo scorso 12 febbraio, a Strasburgo, definì il presidente del consiglio italiano un “burattino” nelle mani di Salvini e Di Maio.

In via dei Pianellari la Raggi cancella i murale
Il Banksy italiano ha lasciato tracce anche in via dei Pianellari, con “L'arte è per sempre”. Un’opera che rammenta la solerzia dell’amministrazione comunale di Virginia Raggi nel cancellare le opere dello street artist, da “Amor Populi” fino a “Viva le buche, abbasso i murales”. Dove è la sindaca di Roma a pulire con solerzia la scritta “L’arte è per sempre” tracciata da TvBoy. La sindaca di Roma era già stata disegnata da TvBoy nelle vesti di agente del decoro urbano con rullo e un poster con la scritta: “Viva le buche, abbasso i murales” il 14 giugno 2018.

GUARDA IL VIDEO - Dai “bari” al bacio Di Maio-Salvini, quando la street art parla di politica

In vicolo degli Osti Papa Francesco
Il terzo murale invece è stato affisso a Vicolo degli Osti. Protagonista è Papa Francesco che ha sulle spalle un bambino che scrive sul muro: “Stop Abuse”. Sul sito TvBoy spiega che l’opera «vuole essere un augurio alla risoluzione di una questione delicata e dolorosa, come quella degli abusi sessuali sui minori da parte di uomini della Chiesa, che per troppo tempo è stato un tabù e che Papa Francesco ha iniziato ad affrontare apertamente all'interno e all'esterno del Vaticano».

Sui muri la metafora del gioco della politica
Moltissime le opere della street art che narra dai muri la metafora del gioco della politica. Il bacio Salvini-Di Maio di Tvboydel 23 marzo 2018, quando si parlava di un possibile accordo di governo fra i due leader. O “I tre bari” di Sirante comparsa sotto al Quirinale il 13 aprile 2018 nel corso della trattativa per il nuovo governo, con Di Maio e Salvini nel panni dei tre bari, ispirato al celebre quadro di Caravaggio. O Babbo Natale arrestato dalla Polizia perché migrante illegale comparso vicino al Mudec di Milano, opera di TvBoy.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...