Startup

Nuovo round da 810mila euro ToothPic, la startup sui sistemi di autenticazione online

Sono il Club degli Investitori e il fondo di venture capital Vertis Venture 3 Tech Transfer i due investitori che hanno firmato il nuovo round di finanziamento

di G.Rus.

2' di lettura

Sono il Club degli Investitori e il fondo di venture capital Vertis Venture 3 Tech Transfer (gestito da Vertis SGR) i due investitori che hanno firmato il nuovo round di finanziamento, da 810mila euro, di ToothPic, startup innovativa nata come spin-off del Politecnico di Torino (dove è attualmente incubata) e fondata da un team di docenti e ricercatori del Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni con anni di esperienza nel campo della sicurezza e dell'analisi forense. Ed è non a caso legata al mondo della cybersecurity la specialità di casa.
ToothPic ha infatti progettato, sviluppato e brevettato una soluzione per trasformare ogni smartphone in una chiave sicura per l'autenticazione online dell'utente. Cosa significa in concreto? Che la tecnologia proprietaria della startup (compatibile con Android e iOS) permette di custodire le chiavi crittografiche che identificano un dispositivo connesso in rete e di criptarle attraverso una caratteristica hardware del dispositivo stesso, e cioè le imperfezioni di fabbricazione del sensore fotografico, che rendono ogni apparecchio unico. Con ToothPic, in altre parole, le credenziali degli utenti vengono totalmente protette dall'attacco di malware e altri virus fraudolenti semplicemente per il fatto di non essere mai esposte. Un altro pregio dalla soluzione, secondo i diretti interessati, è la versatilità e la semplicità d'uso. Con un semplice click sullo smartphone, infatti, è possibile attivare la procedura di verifica e ottenere di conseguenza un maggiore livello di sicurezza durante ogni operazione di autenticazione.
I campi di applicazione di questo sistema, confermano da ToothPic, sono diversi grazie al fatto che la tipologia di credenziali messe al sicuro sono già ampiamente utilizzate in diversi ambiti commerciali e a poterne beneficiare sono essenzialmente grandi aziende e soprattutto banche e assicurazioni.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti