Manovra, le ultime novità: dall’Iva al saldo e stralcio delle cartelle

12/17inail

Nuovo taglio sul cuneo, vale 600 milioni

(ANSA)

La revisione delle tariffe da versare per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro per il triennio 2019-2021 si riduce. L’abbattimento parte da 410 milioni nel 2019 per poi salire a 525 nel 2020 e 600 milioni a decorrere dal 2021. Considerando il taglio varato in via provvisoria dal 2014 e sempre prorogato di anno in anno, pari a 1,2 miliardi, a regime il minor peso delle tariffe per l’assicurazione obbligatoria sugli infortuni diventa ora di 1,7 miliardi. Per le imprese l’abbattimento dei tassi medi è del 32,72%.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti