ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBorsa e nuove quotate

Nusco corre dopo ingresso EdiliziAcrobatica, possibili future collaborazioni

La società ha debuttato il 4 agosto su Aim. La capitalizzazione sale a 20,21 milioni (contro i 17 milioni che erano stati calcolati sulla base del prezzo di offerta)

di Stefania Arcudi

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Seduta brillante per Nusco, società attiva nella produzione e commercializzazione di porte per interni e infissi che ha debuttato il 4 agosto sull'Aim di Piazza Affari. Dopo il guizzo della prima seduta (+7,98% rispetto al prezzo di collocamento di 1,2 euro per azione) e l'andamento piatto delle due giornate successive, Nusco ingrana la marcia più alta ed è arrivata a guadagnare oltre il 10%, a passo ben più rapido del FTSE MIB, dopo la notizia che EdiliziAcrobatica, attiva nel settore delle ristrutturazioni edilizie, è entrata nel capitale in fase di Ipo. La capitalizzazione sale a 20,21 milioni (contro i 17 milioni che erano stati calcolati sulla base del prezzo di offerta).

Il collocamento di 3,83 milioni di azioni era rivolto principalmente a investitori qualificati e istituzionali italiani ed esteri, di complessive n. 3.832.500 azioni ordinarie. Il flottante è pari al 23,50% e, considerando l’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe, interamente in aumento di capitale, il flottante sarà pari al 26,01%. «Siamo orgogliosi che nell’ambito della significativa domanda, composta per oltre il 95% da investitori istituzionali e professionali di primario standing, sia italiani sia esteri, ci sia anche un operatore industriale quale EdiliziAcrobatica», ha detto Luigi Nusco, presidente e amministratore delegato della società. L'investimento di EdiliziAcrobatica «dimostra come la quotazione in Borsa permetta anche di stringere allea.nze commerciali e/o industriali con primari operatori di settore», ha aggiunto Nusco. La logica alla base dell'ingresso di EdiliziAcrobatica è industriale ed è stato fatto anche in vista di «possibili future collaborazioni, realizzabili, tra l'altro, ma non solo, attraverso EA110, la società controllata da EdiliziAcrobatica, che opera come general contractor proprio nell'ambito del Superbonus del 110%», ha detto Riccardo Iovino, Ad di EdiliziAcrobatica.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti