alimentare

Nutella, ripresa produzione in Francia. Ferrero: premio di 800 euro ai dipendenti

Ecco perché scioperano i dipendenti della Nutella


1' di lettura

È ripresa giovedì 6 giugno, dopo oltre una settimana di sciopero, la produzione della Nutella nello stabilimento francese di Villers-Ecalles, in Normandia. Lo rende noto la Ferrero che, in una nota, ribadisce «l’impegno a favore di un dialogo pacifico e costruttivo, nell’interesse di tutti i suoi dipendenti, dei partner e dei consumatori».

GUARDA IL VIDEO / Ecco perché scioperano i dipendenti della Nutella

Il blocco del sito, il più importante al mondo per la produzione di Nutella, è stato revocato e la fabbrica è tornata accessibile a camion e auto. L’accordo raggiunto tra azienda e sindacati prevede un premio di 800 euro per ciascun dipendente, un bonus di produzione annuale e un aumento salariale minimo indicizzato
all’inflazione.

SCOPRI DI PIU’ / Sciopero della Nutella: lavoratori fermi da 6 giorni nel maxi-sito Ferrero

Lo sciopero era nato nel quadro dei negoziati annuali obbligatori, con i sindacati che chiedevano «un aumento generale salariale annuo di circa il 4,5% e il pagamento di un premio di 900 euro». Fabrice Canchel, segretario del sindacato Force ouvriere della fabbrica, denunciava anche «il deterioramento delle condizioni di lavoro».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti