ACCESSORI

Occhiali come architetture: l’idea è made in Napoli

Si chiama Good’s Eyewear: è un nuovo marchio di occhialeria che debutta con la sua prima collezione dal titolo “The Architetture Collection” ed è composta di sette modelli in serie limitata con sei varianti colore

di Elisa Furlan

default onloading pic

Si chiama Good’s Eyewear: è un nuovo marchio di occhialeria che debutta con la sua prima collezione dal titolo “The Architetture Collection” ed è composta di sette modelli in serie limitata con sei varianti colore


1' di lettura

«Il modo giusto di vedere le cose» è la filosofia di Good’s Eyewear, un nuovo marchio di occhialeria made in Italy. Il progetto nasce a Napoli da tre menti creative del settore ed è proprio a Napoli che dedicano la loro prima collezione di occhialeria artigianale. Si chiama “The Architetture Collection” ed è composta di sette modelli in serie limitata con sei varianti colore, per un totale di 90 pezzi per ogni colore numerati a mano, ognuno ispirato ad un architetto che ha fatto di Napoli la tela della propria opera.

I richiami all'architettura si possono trovare nelle anime delle aste, elementi in metallo visibili dalla trasparenza degli acetati che le ricoprono.
La scelta dei materiali è parte centrale del progetto connotato da un'anima sostenibile: le montature sono realizzate in bio acetato, 100% riciclabile e 100% biodegradabile, senza agglomerati chimici per evitare reazioni allergiche ed anche i portaocchiali sono in pelle vegetale derivante dal mais. Non ci resta che scoprirli.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti