ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSport & Media

Offerte e canali, dove vedere la prossima stagione di calcio in tv

Al via la nuova stagione. Per il calcio in Tv il puzzle di nuovi operatori e nuove offerte

di Andrea Biondi

Calcio, Enrico Ruggeri debutta in Serie D a 64 anni

4' di lettura

Adesso, dopo tanto parlare è (quasi) il momento di mettersi davanti alla Tv per godersela (o almeno di spera) questa offerta di calcio attraverso il piccolo schermo (anche se il concetto è datato perché gli schermi sono più di uno, e indipendenti dalla Tv). I tasselli sono quasi tutti al loro posto. Manca giusto qualche finitura. Ma il quadro è pressoché completo fra offerta free, pay tradizionale e, vera novità da qui ai prossimi anni, un'offerta Ott – via streaming quindi – che rappresenterà la modalità prevalente per vedere il calcio in Tv.

La rottura con il passato

La novità più rilevante è senz'altro la Serie A andata, tutta, a Dazn cui la Lega Serie A ha attribuito per 840 milioni a stagione i diritti per trasmettere tutte le 10 partite alla settimana del massimo campionato. Sette di queste saranno in esclusiva totale. Per altre 3 ci sarà la “co-esclusiva” (bizzarro neologismo, ma in fondo efficace) con Sky. Il nuovo dominus della Serie A non è comunque l'unica sorpresa. L'esclusiva dei 16 migliori match de mercoledì ad Amazon renderà necessario un abbonamento ad Amazon Prime per poter fruire del servizio Amazon Prime Video e poter vedere tutta la Champions. E comunque il puzzle è tutto da comporre.

Loading...

I quattro (per ora) moschettieri del calcio Pay

Se parliamo di calcio pay, dunque, a Sky e Dazn si uniranno Mediaset e Amazon. Eccoli, quindi, i nomi dei quattro moschettieri del calcio in video. Due le conseguenze, a seconda dei punti di vista. Per i consumatori mancherà il pivot (come attualmente Sky), il punto di riferimento, cosa che potrebbe destabilizzare. Dall'altra parte ci sarà più possibilità di scelta, unita però a un altro punto fermo: un solo abbonamento non basterà più.

La Serie A nelle mani di Dazn-Tim

Quanto alla Serie A, Dazn ha comunicato i suoi prezzi a partire dalla prossima stagione. I 9,99 euro sono un ricordo. Il prezzo mensile passa ora a 29,99 euro. Per i nuovi abbonati entro il 28 luglio ci saranno 14 mesi a costo calmierato di 19,99 euro prima di passare a 29,99 euro mensili. La promozione varrà anche per i vecchi abbonati a Dazn (che non devono fare nulla per usufruire della promozione) per i quali il pagamento inizierà da settembre con luglio e agosto gratis. Quest'ultima facoltà sarà riservata anche a chi usufruiva di Dazn attraverso il bundle con Sky (con rapporto commerciale, quindi, con Sky) che verrà a cadere, vista anche la partnership fra Dazn e Tim che prevede che solo il timbox di Timvision possa ospitare la app di Dazn (in uscita quindi da Sky Q e Vodafone Tv). Per Sky ci saranno 3 partite in co-esclusiva con una Sky che mette a disposizione un pacchetto calcio da 16 euro al mese che comprende: tre partite di Serie A (sabato ore 20:45, domenica ore 12:30 e lunedì alle 20:45) più tutta la Serie B, Premier League (Inghilterra), Bundesliga (Germania), Ligue 1 (Francia) ed Euro 2020 fra giugno e luglio.

La Champions League e l’irruzione di Amazon

A dare la possibilità di vedere i match di Champions League saranno Sky, Mediaset e Amazon. A inizio febbraio Sky ha comunicato ufficialmente i diritti audiovisivi per la trasmissione di 121 delle 137 partite a stagione della Uefa Champions League per il triennio 2021/2024. Le partite saranno visibili su Sky e Now Tv. Sulla Champions League le partite a disposizione di Sky (piattaforma e Now Tv) sono 121 – per una cifra che i rumors segnalano attorno ai 110 milioni a stagione – e non tutte le 137 perché l’avvio della prossima stagione per la massima competizione europea segnerà anche l'esordio di Amazon, per una cifra che i rumors indicano sugli 80 milioni. Sarà infatti il colosso di Seattle a trasmettere i 16 migliori match del mercoledì e la Supercoppa europea. Tutto questo avverrà tramite Amazon Prime Video che in Italia è compresa nei 36 euro annui del servizio Prime che prevede, come si legge sul sito, «consegne illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni».

Mediaset e la Champions fra chiaro e pay (in streaming)

Mediaset ha ottenuto l’esclusiva in chiaro, che andrà su Canale 5, della migliore partita del martedì, e quindi 16 match, e per la finalissima oltre a poter trasmettere – e questa è la vera grande novità – in streaming gli altri 104 match (da cui restano esclusi 16 match del mercoledì trasmessi in esclusiva da Amazon Prime Video). Una offerta dunque speculare a quella di Sky anche se con la polpa pay solo in streaming. «Il prezzo dell’abbonamento anche con l’aggiunta della Champions sarà di 7,99 euro al mese». E l'abbonamento sarà quello a “Mediaset Infinity”, nuova piattaforma che assicura la visione gratuita del meglio dei programmi Mediaset e in opzione una selezione di cinema e serie tv on demand, oltre alle partite di Champions League per il prossimo triennio. L’offerta di Infinity sarà visibile su smart tv e su tutti i device. Il marchio è quello di Infinity, offerta on demand di Mediaset lanciata addirittura a fine 2013, in previsione di uno sbarco di Netflix in Italia avvenuto però poi a ottobre 2015. È chiaro però che per Infinity inizia tutta un'altra storia, andando a inglobare sostanzialmente l'altra piattaforma Mediaset Play e prevedendo, grande novità, anche il calcio.

A cosa devo abbonarmi per vedere…

A questo punto, la domanda è: a cosa occorre abbonarsi per vedere la proposta calcistica desiderata? Proviamo a riassumere. Il Campionato di Serie A: per vedere tutte e 10 le partite settimanale devo abbonarmi a Dazn (e fra poco sarà annunciato anche l'abbonamento Timvision con Dazn compreso); per solo 3 partite va bene anche il pacchetto Sky Calcio. La Champions League: 17 big match del martedì e la finale gratis su Canale 5. Poi su Mediaset Infinity altre 104 partite. Oppure posso acquistare il pacchetto Sky Sport (30,90 euro al mese) per gli stessi 121 match. Per vedere le restanti 16 migliori partite del mercoledì devo obbligatoriamente abbonarmi a Prime Video. l Mondiali in Qatar 2022: li vedo gratis sulla Rai. L'Europa League: su Sky. E anche se non è ancora ufficializzato, come scritto in più occasioni sul Sole 24 Ore Dazn a breve dovrebbe i diritti per l'Europa League in streaming. Euro 2021: sulla Rai, gratis, le 27 migliori partite (comprese tutte quelle dell'Italia); su Sky tutti i 51 match. Il Campionato di Serie B: per ora Sky. Ma c'è tempo fino al 15 giugno perché altri possano manifestare interesse alla Lega Serie Bkt.

CALCIO 2021-2022, DOVE VEDERLO E A QUALE PREZZO
Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti