ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTLC

Opa Retelit, Rds aumenta l’offerta

Il prezzo per le azioni destinate al parziale pagamento dell’acquisizione di Brennercom sale da 1,60 a 1,78 euro

di Matteo Meneghello

default onloading pic

Il prezzo per le azioni destinate al parziale pagamento dell’acquisizione di Brennercom sale da 1,60 a 1,78 euro


2' di lettura

Retelit digital services alza l’asticella, portando da 1,60 euro a 1,78 euro il prezzo per ogni azione portata in adesione all’offerta promossa sulla controllante Retelit. Il nuovo corrispettivo - si legge in una nota - incorpora un premio del 30,94% rispetto al prezzo ufficiale registrato lo scorso 20 marzo (l’ultimo giorno prima della data di annuncio dell’offerta) e comporta un controvalore massimo per Rds di 21,137 milioni di euro. Restano invariati tutti gli altri termini e modalità d’offerta. Il titolo ora si è adeguato al prezzo dell’offerta.

Lo scopo dell'operazione è radunare un pacchetto di azioni per pagare parte dell'acquisizione del 100% di Brennercom, che dovrebbe essere perfezionata entro il 30 luglio: in base agli accordi una somma fino a 15 milioni dell'enterprise value della società (valutata 52 milioni) può essere pagata in azioni di Retelit di cui Rds possiede già una quota del 2,34% del capitale sociale.

L’anno scorso l’assemblea di Rds aveva autorizzato l'acquisto di azioni Retelit — da utilizzare come corrispettivo in eventuali operazioni straordinarie, a servizio di piani di incentivazione o per incrementare l'efficienza della struttura finanziaria — tramite offerta di acquisto o scambio, sul mercato o con altre modalità.

Retelit aveva precisato che per fare fronte all'esborso potrà utilizzare una linea di credito legata al contratto di finanziamento da 53,2 milioni stipulato lo scorso 21 ottobre e modificata una settimana fa con un pool di banche formato da Ubi, Intesa Sanpaolo, Mps capital services banca per le imprese, Bpm e con Banca Imi arranger e agente. Nei giorni scorsi la società ha aggiunto che l’offerente ha integrato il saldo vincolato con proprie giacenze di cassa per far fronte alla copertura finanziaria del nuovo esborso massimo.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti