RALLY ALLA SPINA

Opel Corsa-e: tre giorni di test in elettrico nell'attesa nella stagione 2021

Nel motorsport si parla sempre più di elettrico e la prima auto da rally, la Corsa-e, sta completando i test per affrontare la stagione sportiva 2021.

di Giulia Paganoni

default onloading pic

Nel motorsport si parla sempre più di elettrico e la prima auto da rally, la Corsa-e, sta completando i test per affrontare la stagione sportiva 2021.


2' di lettura

Nuovi test per le Corsa-e rally che il prossimo anno affronteranno il monomarca Adac Opel e-rally cup.
Le vetture elettriche col marchio del Blitz guidate dai piloti Marijan Griebel, Horst Rotter e dalla leggenda delle corse di Opel, Volker Strycek, hanno completato tre giorni di test presso il Pferdsfeld Test Center percorrendo oltre 1500 chilometri.

Il via della stagione in primavera 2021

Nel programma di test durato tre giorni sono stati effettuati due turni completi del German Rally Championship (DRM), incluse prove speciali, tratti stradali e manutenzione. Le caratteristiche uniche della mobilità elettrica, come i tempi di guida e di ricarica, la gestione della temperatura della batteria e la messa a punto del software, sono stati testati per la prima volta in un ambiente rally. Le vetture completamente elettriche hanno anche completato dei long run per testare la durata dei nuovi componenti.L'Adac Opel e-Rally Cup comprenderà otto turni di qualificazione tra la primavera e l'autunno del 2021. È previsto un ulteriore rally di preparazione per tutte le squadre iscritte prima dell'inizio effettivo della stagione.

Loading...

Caratteristiche tecniche dell'auto

La Opel Corsa-e Rally monta un motore elettrico da 100 kW (136 cv) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 50 kWh e permette di raggiungere un'autonomia di oltre 330 km nel ciclo Wltp, stesso sistema utilizzato dall'auto di serie. Per ottimizzare l'autonomia per le prove rally, sono previste tre modalità di guida: in “modalità competizione”, la massima potenza e la coppia massima (260 Nm) sono disponibili. Le auto elettriche vantano una coppia particolarmente elevata, per cui la “modalità pioggia” offre una curva della coppia adatta alle superfici scivolose. Nei trasferimenti tra una prova e l'altra e per raggiungere l'assistenza le squadre utilizzeranno la “modalità eco” orientata al risparmio di energia. Ancora da chiarire le modalità di ricarica della vettura durante la manifestazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti