ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTradizione e innovazione

Opel rilancia il marchio GSe per i modelli sportivi ed elettrici

Nella strategia del costruttore tedesco rinasce GSe come marchio al vertice della gamma dei veicoli elettrici

di Giulia Paganoni

3' di lettura

Tre lettere ricche di ricordi che tornano ma con un nuovo significato. Il piano Opel prevede una versione elettrificata di ogni modello della gamma entro il 2024 e con l’obiettivo di diventare un marchio completamente elettrico in Europa entro il 2028. Con queste premesse, il marchio tedesco del gruppo Stallentis fa rinascere la sigla GSe che rappresenta il nuovo brand al vertice della gamma che, a differenza del passato, quando rappresentava l’abbreviazione di “Grand Sport Einspritzung” (Grand Sport Iniezione), da ora in poi assumerà un nuovo significato.

Il nuovo significato di GSe

Il ritorno di GSe nel prossimo futuro: sarà il nostro marchio sportivo top di gamma. Anche questa volta, Opel trae spunto dalla sua lunga storia (come aveva già fatto per il design ‘bold and pure’ accolto positivamente da tutta la critica specializzata) aggiungendo però un tocco di modernità. In futuro, il marchio GSe non significherà solo auto sportive e divertenti da guidare, ma sarà anche l’abbreviazione di macchine elettriche: Grand Sport Electric, in linea con gli ambiziosi progetti di diventare un marchio completamente elettrico entro il 2028. 

Loading...

La Manta GSe

Lo scorso anno Opel ha presentato il progetto elettrico: la Opel Manta GSe ElektroMOD che riprende lo stile della leggendaria Opel Mante del 1970 e rafforza ulteriormente il crescente fenomeno del “restomod”, una tendenza che affascina appassionati e collezionisti di automobili che trasformano icone del passato dotandole di soluzioni stilistiche e tecnologiche nuove e originali. 

Questo modello dimostra come le linee del 1970 siano ancora attuali: l’aspetto scolpito e lineare di mezzo secolo fa si unisce al design dell’attuale filosofia stilistica di Opel, assumendo un carattere forte e chiaro e avviandosi con grande fiducia verso un nuovo futuro che si prevede essere elettrico, a zero emissioni locali, pieno di emozioni. 

Una linea stilistica storica che proietta nel futuro e che ha accolto anche il favore del pubblico vincendo il premio Concept Car dell’anno 2021 dalla giuria degli Automobile Awards; il Grand Prix du Festival, riconoscimento che premia l’originalità nella reinterpretazione dei modelli del passato; e l’Internationale Deutsch Pr-Preis 2022 in quanto, realizzata sulla base della leggendaria Opel Manta A, la versione elettrica a batteria unisce tradizione e modernità in un’icona di stile che sfrutta le tecnologie più moderne per un uso sostenibile

La Opel Manta GSe è anche un tributo alla Opel Manta A che di recente è stata la fonte di ispirazione per il design del nuovo volto del marchio: l’Opel Vizor, che integra in modo organico in un unico modulo la griglia, il sistema di illuminazione e il logo del marchio.

Un cuore elettrico da 147 cv e 200 km di autonomia 

L’iconico motore quattro cilindri sotto l’iconico cofano nero Opel cede il posto a all’elettromotore da 108 kW (147 cv). 

La nuova GSe diventa così la Opel Manta A più potente mai uscita dagli stabilimenti Opel. Nel 1974 e 1975, al vertice della prima generazione si trovava infatti la Opel Manta GT/E da 77 kW (105 cv). La Opel Manta elettrica del 2021 eroga una coppia massima di 255 Nm da fermo. Adesso chi guida può scegliere di inserire manualmente le marce dell’originale cambio a quattro rapporti oppure può semplicemente mettere la quarta e viaggiare automaticamente. Ovviamente, come nella tradizione, la potenza viene sempre trasferita alle ruote posteriori. 

La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 31 kWh e consente di raggiungere un’autonomia media intorno ai 200 chilometri.

Verso l’elettrificazione della gamma 

La pluripremiata Opel Manta GSe segue inoltre il percorso “simply electric” verso l’elettrificazione della gamma delle automobili e dei veicoli commerciali leggeri del marchio tedesco. Ogni Opel sarà elettrificata entro il 2024, e già oggi è possibile scegliere tra dodici modelli elettrici, dalle versioni plug-in hybrid come Opel Grandland e Opel Astra ai veicoli elettrici a batteria, da una piccola come la Opel Corsa-e alla Opel Zafira-e Life e dai veicoli commerciali Opel Combo-e Cargo al van Opel Movano-e.  

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti