MONOVOLUME

Opel Zafira compie venti anni, ma Psa la mantiene ancora giovane

di Deborah Villarboito


default onloading pic

2' di lettura

Opel Zafira: avere 20 anni e non sentirli. La monovolume compatta a sette posti aveva fatto la sua prima apparizione al Salone di Parigi nel 1998. Vantava una notevole versatilità nell'abitacolo e la possibilità di spostare i sedili senza smontarli, il tutto con dimensioni esterne contenute. Nei primi 10 anni vennero costruiti oltre 2 milioni di esemplari. Nel 2001 è arrivata la sportiva Opc spinta da un 2.0 litri turbobenzina da 192 cv(141 kW). Nel 2005 a Ginevra, la seconda generazione si propose imponente negli ingombri, rivisitata soprattutto esteticamente e con un upgrade tecnologico. Nel 2006 invece la Zafira fu il primo modello Opel disponibile con quattro tipi differenti di alimentazione: benzina, gasolio, metano e GPL.

Sulla sua struttura venne progettato anche un prototipo ad idrogeno. Nel Salone di Francoforte 2011 fu presentata la terza serie, nota come Zafira Tourer. Lo scorso gennaio al Salone di Bruxelles è stata presentata la Zafira Life.

Il nuovo modello simboleggia anche il nuovo corso all'interno del gruppo Psa (Peugeot Ciitroen, Ds) che due anni fa ha acquisito la casa tedesca da GM. Zafira, inoltre, nell'edizione Life, è più un'auto monovolume, bensì un minivan derivato da un veicolo commerciale ed è la gemella diversa di Citroèn Spacetourer e Peugeot Travelle nonché Toyota Proace in virtù di un accordo industriale tra Psa e la casa giapponese.
Da ricordare che la rinascita di Opel dopo una cura di una ventina di mesi di PSA è sotto gli occhi di tutti: 859 milioni di euro di utile operativo. Il gruppo francese è riuscito in quello in cui ha fallito General Motors nei suoi 17 anni di tentativi, facendo capolino anche sul mercato russo. Finita sotto il controllo dei cugini D'Oltralpe a metà 2017, ora può vantare una redditizia positività. La strategia “PACE” ha rimesso in ordine i conti di Opel, facendo crescere i suoi ricavi del 18,9%, a circa 74 miliardi di euro. Salite le consegne (+6,8% e 3,88 milioni di veicoli) e il margine operativo, dal 6,4% al 7,7%. Ora è anche pronta a presentare ben otto nuove vetture o aggiornate entro il 2021.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...