ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùImmobiliare

Ora Concrete Investing punta sulla Sardegna e investe a Golfo Aranci

di Davide Madeddu

Concrete Investing realizzerà a Golfo Aranci una trentina di unità immobiliari nell'ambito di una più ampia iniziativa di riqualificazione di una'area

3' di lettura

Cresce l’attenzione degli investitori immobiliari verso il nord est della Sardegna e in particolare sulle aree del Golfo Aranci in provincia di Sassari. O meglio nel quadrante nord est dell'isola dove il valore del mercato immobiliare continua a registrare una crescita. In questo contesto rientra il nuovo progetto denominato proprio “Golfo Aranci”, che prevede uno sviluppo a uso residenziale. Previsto un intervento complessivo che vale circa 12 milioni e mezzo di euro in cui sono comprese diverse attività di riqualificazione. In quest’ambito è previsto un intervento che prevede la realizzazione di trenta unità immobiliari. A seguire il finanziamento di quest’ultimo con una raccolta di 1,25 milioni di euro è Concrete Investing, la piattaforma autorizzata da Consob, specializzata nella raccolta di capitali destinati agli investimenti in progetti immobiliari in aree di primario interesse e ad alto potenziale.

Il complesso residenziale previsto dal progetto sorgerà in prossimità delle principali spiagge della zona in un’area già interessata da un più ampio progetto di riqualificazione urbana sostenuto dall’amministrazione comunale. A dare valore all’intera iniziativa, come sottolineano i promotori, anche la logistica e i collegamenti tra l’area interessata agli interventi, che è una località turistica della Gallura, e le infrastrutture. Il porto, infatti, è situato a poco meno di trecento metri, la stazione ferroviaria a circa mezzo chilometro mentre l’aeroporto di Olbia Costa Smeralda a una ventina di chilometri. A promuovere l'operazione ci sono Whitecaps Srl, con soci paritetici Chianese Group, impresa con esperienza ventennale in costruzioni residenziali, e Marco Grillo, imprenditore e manager del settore immobiliare amministratore delegato di AbitareIn.

Loading...

«A tutela dei sottoscrittori, oltre al diritto di co-vendita – fanno sapere dal gruppo – , l’operazione prevede il diritto di ripartizione preferenziale (liquidation preference) e il diritto di vendita (opzione put) al trentesimo mese, con ritorni già definiti in fase di sottoscrizione».

L’offerta, come sottolineano i promotori, con una redditività operativa attesa del 37,6 per cento e un holding period atteso di 30 mesi, è la prima a supporto di un progetto anche al di fuori del territorio milanese, mercato in cui la società ha finora operato. Non solo, la scelta di sostenere questa iniziativa «rappresenta un’importante opportunità di diversificazione dei portafogli dei clienti».

Per Lorenzo Pedotti, Ceo di Concrete Investing, con questa operazione si avvia «un nuovo percorso strategico che guarda anche al di fuori dell'area milanese, con l’obiettivo di aumentare il livello di diversificazione del nostro portafoglio».

«Manteniamo al contempo il nostro focus sui criteri di selezione che da sempre guidano le scelte di investimento di Concrete Investing - aggiunge ancora il manager -, per offrire a risparmiatori privati e agli investitori sofisticati opportunità di valore che possano rispondere in modo adeguato alle loro mutevoli necessità, specialmente in uno scenario economico in continua evoluzione».

Il mercato immobiliare sardo, infatti, in modo particolare nel quadrante settentrionale dell’isola, nel corso del biennio 2021-22 ha registrato un’evoluzione positiva sia in termini di volumi che di prezzi, trainata da una crescente attenzione degli operatori internazionali, interessati a investire in progetti immobiliari residenziali fruibili tutto l’anno.

«Golfo Aranci è una località molto viva e particolarmente attrattiva, che negli ultimi anni ha avviato un importante percorso di rigenerazione con la realizzazione, tra gli altri, di un nuovo porto turistico e boulevard sul mare tra i più belli della Costa Smeralda, in cui questo straordinario progetto si inserisce perfettamente – commenta Marco Grillo, co-promotore dell'iniziativa _. Questa operazione, con la realizzazione di un complesso immobiliare dal design iconico che gode di una splendida vista sul mare, al passo con le nuove esigenze dei clienti e inserito in un contesto fortemente dinamico, rappresenta un’ottima opportunità di investimento, con grandi potenzialità».

Prima del progetto Golfo Aranci, Concrete Investing ha finanziato 21 operazioni immobiliari in meno di quattro anni di attività, con circa 41 milioni di euro raccolti, più di 2.700 investitori coinvolti e 6 exit portate a termine, per un ammontare totale rimborsato di 9 milioni di euro a rendimenti in linea con quanto previsto.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti