ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl colloquio

Orcel: «UniCredit, la svolta in Italia per sviluppare tutto il potenziale»

Dopo un anno esce Ubertalli, al ceo le deleghe del Paese: «È il nostro primo mercato». «Il disimpegno dalla Russia deve essere fatto nella miglior maniera possibile e senza fare regali non necessari»

di Luca Davi

(ANSA)

4' di lettura

«Noi siamo una banca europea e una banca italiana, l’Italia è il nostro primo mercato e questo è un momento delicato: non possiamo permetterci di non creare le condizioni perchè possa sviluppare appieno il suo potenziale. Questa è la ragione cardine del cambio». Seduto alla sua scrivania al 28esimo piano del grattacielo di piazza Gae Aulenti, il ceo di Unicredit Andrea Orcel risponde così quando gli si chiede quali siano le vere ragioni che lo hanno spinto a prendere in prima persona le redini dell...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti