Salone digitale

Oris si ispira al mare e tutela l’ecosistema

Il marchio ha debuttato al Watches and Wonders di Ginevra lo scorso aprile

di Paco Guarnaccia

Sofisticato. Il calibro automatico con 5 giorni di riserva di carica realizzato interamente in-house da Oris è il cuore dell'AquisPro Date Calibre 400, un subacqueo con cassa in titanio in grado di resistere fino a 1.000 metri di profondità. Prezzo: 3.900 euro

2' di lettura

Il brand svizzero Oris dopo anni di presenza alla fiera di Baselworld è stato uno dei debuttanti al salone digitale di Watches and Wonders di Ginevra dello scorso aprile. In questo contesto il co-ceo Rolf Studer ha presentato le prime novità dell’anno. A cominciare dal modello AquisPro Date Calibre 400, un orologio subacqueo con il recentissimo movimento di manifattura Calibre 400, introdotto da Oris l’anno scorso. Si tratta di un meccanismo in grado di resistere ad altissimi livelli di magnetismo e di avere una riserva di carica molto lunga, pari a cinque giorni. L’AquisPro Date Calibre 400 è un diver professionale dalla cassa in titanio annerito con un rivestimento in DLC nero di 49,5 mm di diametro impermeabile fino alla profondità di 1.000 metri. Per calcolare i tempi di immersione, come tipicamente succede in ogni orologio subacqueo, c’è la lunetta girevole in ceramica con incisa la scala dei minuti. Il link con il mare è esteticamente ancora più evidente se si osserva il quadrante (con datario a finestrella a ore 6) che è decorato con un motivo a onde. Sempre restando in tema mare, il marchio ha lanciato anche il Dat Watt Limited Edition (2.009 pezzi), ultimo prodotto relativo al suo progetto Change for Better che persegue da anni, legato a organizzazioni ambientaliste no profit con l’obiettivo di preservare le acque del mondo. Questa volta Oris ha collaborato con Common Wadden Sea Secretariat, struttura che coinvolge Olanda, Germania e Danimarca e lavora per proteggere il Mare dei Wadden, dove si trova il più grande e importante ecosistema di maree della Terra, inserito nel 2009 tra i patrimoni dell’Unesco. Inoltre, sono stati presentati i Divers Sixty-Five “Cotton Candy”, modelli con cassa di 38 mm di diametro e quadranti disponibili in vari colori pastello. Ultima novità riguarda Ettore Bocchia, executive chef del ristorante stellato Mistral all’interno del Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio, che è diventato brand ambassador. «Rappresentare Oris è una grande occasione per unire l’eccellenza in cucina e l’eccellenza orologiera» ha commentato.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti