Escluso attacco terroristico

Oslo, uomo minaccia passanti con un coltello. Ucciso dalla polizia

L’attentatore era noto alle forze dell’ordine. Nel giugno 2019 aveva cercato di aggredire, sempre con un coltello, alcune persone a Ankerbroe

(via REUTERS)

2' di lettura

La polizia norvegese ha reso noto di aver ucciso questa mattina a colpi d’arma da fuoco un uomo armato di coltello che aveva minacciato diverse persone nel centro di Oslo e poi aveva attaccato un’auto di pattuglia arrivata sul posto.

Mentre gli agenti cercavano di arrestare l’aggressore, nel quartiere Bislett della capitale, un poliziotto è rimasto ferito, ha detto la polizia in una conferenza stampa. nessuno dei passanti invece avrebbe subito lesioni.

Loading...

Esclusa ipotesi di attacco terroristico

Al momento non sono stati rivelati dettagli sul movente dell’aggressore. «Non escludiamo alcun motivo, ma in questa fase non c’è nulla che indichi che si tratti di un attacco terroristico», ha detto ai giornalisti l’ispettore di polizia Egil Jorgen Brekke. Secondo il tabloid VG, l’uomo era russo e aveva 30 anni ed era stato condannato a cure psichiatriche nel dicembre 2020.

I video dei testimoni

I filmati pubblicati dai testimoni sui social media e trasmessi dai media norvegesi mostrano il sospetto a petto nudo che brandisce un grosso coltello sul marciapiede fuori da un negozio. Un’auto della polizia può essere vista sbattere l’uomo contro un edificio nel tentativo di fermarlo.

L’uomo quindi si precipita sul veicolo, apre la portiera del passeggero anteriore e si sporge all’interno dell’auto. «La polizia ha cercato di investirlo mentre cercava di accoltellare qualcuno. Poi ha attaccato la polizia con un coltello... e sono stati sparati colpi», ha detto ai giornalisti il capo dell’operazione di polizia, Tore Solberg.

Il precedente del 2019

L’uomo era noto alle forze dell’ordine. Nel giugno del 2019, infatti, il trentenne aveva cercato di aggredire, sempre con un coltello, alcune persone a Ankerbroe. Da qui la decisione del tribunale distrettuale di Oslo, nel dicembre del 2020, di sottoporre l’uomo a cure psichiatriche obbligatorie, come ricordano i media norvegesi.

Nessuno dei passanti vittime dell’aggressione di un uomo armato di coltello a Oslo, in Norvegia, è rimasto ferito. Solo uno degli agenti di polizia intervenuti ha riportato ferite. “Finora non abbiamo informazioni che questo atto sia legato al terrorismo”, ha detto il capo della polizia Egil Joergen Brekke in una conferenza stampa. “Sembra essere un atto isolato, quindi non c’è motivo di temere per la sicurezza della città”, ha spiegato, aggiungendo che l’aggressore era noto alla polizia.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti