ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl monitoraggio delle imprese

Osservatorio Mecspe: giù la fiducia ma ordini e ricavi tengono

Nel secondo quadrimestre dati ancora positivi: commesse adeguate per 7 aziende su 10, più ricavi per il 53%. A marzo 2023 la rassegna a BolognaFiere

di Luca Orlando

(Bloomberg)

3' di lettura

Fiducia in calo deciso e impatto pervasivo del caro energia da un lato. Ordini ancora soddisfacenti e obiettivi di crescita per nulla archiviati dall’altro.

È un quadro misto quello che emerge dall’Osservatorio Mecspe Senaf sul 2° quadrimestre 2022, indagine che da anni si concentra sui trend della manifattura in Italia attraverso il monitoraggio di un campione di imprese.

Loading...

La crescita del Pil, confermata anche per il terzo trimestre, è visibile anche nei dati delle aziende sondate, che evidenziano un andamento positivo, con un portafoglio ordini ritenuto adeguato in sette casi su dieci.

Risultato ottenuto “in salita”, con l’Osservatorio ad indicare che l'aumento dei costi di materie prime ed energia ha avuto un impatto da medio ad alto per il 94% delle imprese. Situazione che ne ha intaccato la fiducia in generale – calata dal 57% al 34% in un anno – e nel settore di riferimento (37%).

Se le “picchiate” più evidenti nella fiducia si verificano rispetto allo scenario economico italiano e a quello internazionale, il quadro migliora decisamente nella valutazione della propria azienda. Con valori non distanti da quelli rilevati a ottobre 2021 e addirittura in crescita se rapportati ai dati di maggio.

Il contesto operativo resta tuttavia sfidante, con gli aumenti dei costi energetici a rappresentare la più grande preoccupazione per gli imprenditori del manifatturiero (49%), seguiti dalla paura per la guerra Russia-Ucraina (18%), dall'aumento dei prezzi e dalla difficoltà di reperimento delle materie prime (10%) e infine dall'instabilità politica e dall'inflazione (entrambi al 5%).

Nonostante le difficoltà che colpiscono tutti i comparti produttivi del Paese, le imprese manifatturiere non mettono però in freezer i piani di sviluppo e in otto casi su dieci sono intenzionate a intraprendere un percorso di espansione in termini di dimensioni, produzione e internazionalizzazione.

Il fatturato del secondo quadrimestre tiene, per il 53% cresce rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre le previsioni per la fine dell'anno sono positive per quasi sei aziende su dieci.

In aumento anche l'export, e in particolare rispetto al primo quadrimestre sale il numero di imprese che generano oltre il 70% del proprio fatturato all'estero (dal 7% al 13% del campione), prevalentemente in Paesi Ue, in particolare verso Germania e Francia.

In crescita anche l’attenzione verso i fondi Pnrr, con investimenti digitali delle imprese che nei prossimi anni saranno concentrati in cybersecurity (41%), robotica collaborativa (25%), additive manufacturing (25%) e cloud computing (23%).

Temi al centro della prossima edizione di Mecspe, rassegna dedicata alla manifattura e all'innovazione tecnologica organizzata da Senaf, in programma dal 29 al 31 marzo 2023 a BolognaFiere.

«Una fiera come Mecspe - commenta la project manager Maruska Sabato - è un polo fondamentale per favorire soluzioni innovative per il settore e il dialogo tra gli imprenditori, che rimangono per la grande maggioranza orientati alla crescita e con buoni risultati in termini di fatturato. La crisi energetica non deve mettere a rischio i grandi passi avanti in termini di innovazione, formazione e sostenibilità che le imprese hanno realizzato negli ultimi anni e in cui continuano a impegnarsi, nonostante le difficoltà».

Nel 2023 Mecspe raddoppierà l'appuntamento e si terrà anche a Bari dal 23 al 25 novembre con “Focus Mediterraneo” presso la Nuova Fiera del Levante, un'edizione dedicata allo sviluppo delle tecnologie 4.0.

La scorsa edizione di Bologna, tenuta a giugno in 92mila metri di superficie espositiva, ha visto quasi 40mila visitatori professionali e 2mila aziende presenti.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti