Ospitalità

Ostello Bello sbarca a Genova, Firenze e Roma

Dopo le recenti aperture il brand ha in programma quella di Palermo entro ottobre e sta già progettando quelle in altre destinazioni sia in Italia sia all’estero

di Lucilla Incorvati

3' di lettura

Neppure il Covid ha fermato l’espansione di Ostello Bello, la catena di ostelli fondata nel 2011 da un gruppo di giovani professionisti milanesi e oggi punto di riferimento per il settore in tutta Italia e in molti paesi europei. La società nei mesi scorsi ha continuato a lavorare e da qualche settimana ha riaperto allargando la sua insegna anche in altre città. Da qualche giorno infatti l’insegna è arrivata a Genova, Firenze e Roma a cui seguirà entro ottobre l’apertura di Palermo. Non solo. In arrivo altre destinazioni sia in Italia sia all’estero.

La crescita sul territorio nazionale

Con le aperture di Genova, Firenze e Roma quadruplicano i posti letto sul territorio nazionale, che passano da 350 ad oltre 1500 e sale a oltre 180 il numero di personale che verrà impiegato in tutta Italia.Il percorso di crescita di Ostello Bello ha portato ad una significativa espansione dell'attività su tutto il territorio nazionale grazie al lavoro degli ultimi anni, permettendo di portare da 8 a 12 gli “ostelli belli” nel mondo: un numero importante, che permette al progetto di toccare quattro tra le città più importanti per il turismo italiano che si aggiungono alle due strutture storiche di Milano, a quelle di Como e di Bevagna e ai 4 ostelli aperti in Birmania, con un impatto positivo sul tessuto sociale ed economico delle città. I nuovi ostelli sono in stabili dai 3000 ai 6000 mq nei centri storici delle quattro città: Genova è in Via Balbi, dietro il porto e il Museo del Palazzo Reale; Firenze è in Via Faenza, tra Santa Maria Novella e la Basilica di San Lorenzo, Roma, a ridosso del Colosseo.

Loading...

Una nuova via all’ospitalità

Un nuovo modo di fare impresa nel turismo quello di Ostello Bello, nata come compagine societaria di piccoli soci che è riuscita, negli anni, a crescere e rafforzare l'attività grazie ad una filosofia fortemente riconoscibile di accoglienza aperta, inclusiva e con un'attenzione particolare al territorio e alle peculiarità culturali e sociali delle città, tanto da arrivare ad ottenere riconoscimenti a livello internazionale, come il Premio “Miglior catena di ostelli al mondo”, “Miglior ostello italiano” agli Hoscars Awards 2019 di Hostelworld.

«E' un passo a cui lavoravamo da tempo, che in questo momento acquista un valore ancora più importante, e che premia il grosso impegno svolto con sobrietà in tutti questi anni. Siamo felici di queste tre nuove aperture (a cui seguirà Palermo) che vanno a potenziare in modo significativo il nostro ecosistema su tutto il territorio nazionale, avvicinandoci all'obiettivo che ci siamo posti 10 anni fa: portare un turismo bello in tutte le città italiane, contribuendo a rivitalizzare il tessuto sociale locale creando anche indotto - sottolinea Carlo dalla Chiesa, Amministratore Delegato di Ostello Bello»

La storia di Ostello Bello

Il progetto Ostello Bello nasce nel 2011 su iniziativa di un gruppo di giovani professionisti, amici da anni, che all’epoca avevano visitato più di 200 ostelli in giro per il mondo. Grazie all'atmosfera familiare ma al tempo stesso internazionale, ogni struttura di Ostello Bello è pensata per rappresentare un rifugio accogliente e un porto sicuro per i viaggiatori, ma anche un luogo in cui socializzare e condividere esperienze. Attualmente Ostello Bello dispone di dodici strutture nel mondo: otto in Italia (due a Milano, una a Como, una a Bevagna nel cuore dell'Umbria, uno a Genova, uno a Firenze e quelli che apriranno a Roma e Palermo) e quattro in Birmania (due a Bagan, una sul lago Inle e una a Mandalay), offrendo solo in Italia oltre 1500 posti letto. Numerosi i riconoscimenti nazionali ed internazionali conquistati da Ostello Bello. Ben cinque quelli ricevuti solo nel 2017, quattro dei quali consegnati da Hostelword: Ostello Bello di via Medici a Milano è stato nominato Best Hostel in Italy, Ostello Bello Grande di via Lepetit a Milano ha trionfato sia nella categoria Best Large Hostel Worldwide che in quella Most Popular Hostel in Milan, mentre Ostello Bello Bagan è stato votato Best Hostel in Myanmar. Nel 2019 ha vinto il premio di Hostelworld come miglior catena di ostelli al mondo e come miglior ostello in Italia. Nel 2017 Ostello Bello è stato insignito inoltre dell'Ambrogino d'oro, benemerenza civica che il Comune di Milano assegna alle realtà più meritevoli della città.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati