elezioni del Municipio X di roma

Ostia, l’affluenza crolla al 36,15%. Voto difficile per la pioggia

di Redazione Online

(ANSA)

2' di lettura

Affluenza in calo ad Ostia, il Municipio X di Roma, dove oggi si sono svolte le votazioni per l’elezione del presidente e del Consiglio municipale. Alle 23, i votanti sono stati il 36,15% del totale di 185.661 aventi diritto nelle 183 sezioni allestite hanno votato in 67.125. Rispetto alle elezioni comunali del 2016, quando il municipio era commissariato per mafia, nel territorio municipale l'affluenza era stata del 56,11%. Si è registrato un calo di quasi 20 punti. Alle municipali del 2013 l'affluenza era stata del 52,8%. Alle 12 , la percentuale degli elettori è stata invece del 10,89% - praticamente la stessa registrata in Sicilia alla stessa ora (10,8%).

Operazioni di voto intralciate dal maltempo
A intralciare le operazioni di voto per l'elezione del minisindaco, che sono iniziate questa mattina alle 7 e sono proseguite fino alle 23 sono state le piogge violente che nel corso del pomeriggio si sono abbattute sul Lazio, e sul litorale in particolare, causando molti disagi ai cittadini.

Loading...

Comitato De Luca: «Seggi inaccessibili per allagamenti»
Con una nota destinata a suscitare polemiche, il Comitato X Athos De Luca, in corsa per il Pd, ha descritto come «impraticabili» le strade del municipio dopo solo «un'ora di pioggia intensa», denunciando «allagamenti in ogni quartiere» che «impediscono alle persone di uscire di casa, di spostarsi e di raggiungere i seggi elettorali in molti dei quali è impossibile l'accesso». La nota chiude con la richiesta alla sindaca di Roma Virginia Raggi di «provvedere immediatamente ad intervenire per consentire ai cittadini di esercitare il diritto al voto». In risposta al comitato elettorale di De Luca il Campidoglio ha diffuso a sua volta una nota in cui ha confermato l'attivazione di squadre e mezzi delle Protezione Civile «per operare nelle aree più interessate da criticità: Prima Porta, Ostia, l'area dell' Aniene, Corcolle, l'area di Piana del Sole».

In corsa 9 candidati
Con circa 230mila residenti, quanto una città di medie dimensioni, e oltre 185mila elettori, Ostia arriva all'appuntamento con le urne per scegliere il presidente e il Consiglio municipale dopo due anni di commissariamento per infiltrazioni mafiose. In corsa per la carica di minisindaco nove candidati. Per il M5s Giuliana Di Pillo, già delegata al litorale della sindaca di Roma Virginia Raggi. Il centrodestra schiera Monica Picca di FdI, supportata da Forza Italia, Noi con Salvini e Lista Marchini. Il Pd punta sull'ambientalista De Luca, già parlamentare e consigliere comunale. In corsa anche l'ex parroco Don Franco De Donno, sostenuto da Sinistra Italiana. A sinistra si presenta anche Eugenio Bellomo, sindacalista e già consigliere di Sel nel X Municipio. Per il Popolo della Famiglia di Mario Adinolfi è sceso in campo Giovanni Fiori. Casapound corre con Luca Marsella. Candidati anche l'avvocato Marco Lombardi (Noi del X Municipio) e il giornalista Andrea Bozzi (Coalizione per l'autonomia).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti