La nuova Milano

Sviluppo immobiliare

Ovg e Live Nation gestiranno l’Arena di Santa Giulia

di Paola Dezza


default onloading pic

1' di lettura

È stato siglato l’accordo per il gestore della futura Arena di Milano Santa Giulia. Una nota pubblicata da Risanamento fa sapere che la controllata Milano Santa Giulia e il colosso australiano Lendlease hanno sottoscritto un accordo per la realizzazione e la gestione dell’arena con Ovg Europe Limited (società che si occupa di realizzare impianti per eventi sportivi e di intrattenimento) che sarà coadiuvata da Live Nation, attiva invece nell’organizzazione di eventi.
Il nome di Live Nation era nella rosa dei tre candidati a gestire l’impianto, anticipati dal Sole24 Ore a marzo 2019.

L’Arena come ha dichiarato qualche giorno fa l’assessore all’urbanistica del Comune di Milano Pierfrancesco Maran “si farà indipendentemente dall’assegnazione delle Olimpiadi a Milano”. Tutto dipende adesso dall’approvazione della variante dell’Accordo di Programma del progetto Milano Santa Giulia, che è attesa per i prossimi mesi. Certo è che se il tandem Milano-Cortina dovesse aggiudicarsi l’evento delle Olimpiadi invernali 2026, bisognerà iniziare a correre per dare il via ai lavori per l’Arena che il tandem Risanamento e Lendlease hanno in mente.

Lendlease ha già sviluppato con Ovg e Live Nation alcune delle principali Arene in Europa. «OVG, attraverso il suo rapporto strategico con Live Nation, punta a realizzare eventi sportivi e di intrattenimento di livello internazionale e nazionale, e in caso di assegnazione delle Olimpiadi Invernali 2026 a Milano-Cortina, alcune competizioni della rassegna olimpica» recita la nota.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti