ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBorsa

OVS in altalena, il 12 luglio via all'aumento da 80 milioni

Titolo volatile nelle prime battute della seduta. Ricapitalizzazione al via a 1,25 euro per azione

di Andrea Fontana

1' di lettura

Seduta sull'ottovolante per Ovs: il titolo è partito in calo di circa il 2% e poi risalito a +1% in pochi minuti. La società lancerà a partire da lunedì 12 luglio l'aumento di capitale da circa 80 milioni (79,4 mln proventi netti) approvato dai soci a fine 2020 e finalizzato a rafforzare patrimonialmente la società per cogliere opportunità di acquisizione, come avvenuto lo scorso anno con Stefanel. La capitalizzazione attuale di OVS è di 376 milioni di euro. L'operazione di aumento avverrà con l'emissione di 63.923.470 nuove azioni (rappresenteranno circa il 22% del capitale sociale post aumento) che verranno offerte in opzione ai soci nel rapporto di 13 ogni 46 possedute.

Il prezzo di sottoscrizione è di 1,25 euro per azione. Tamburi Investment Partners, che detiene il 23,32% del capitale, e l'a.d. Stefano Beraldo (che ha l'1,024%) si sono impegnati a esercitare integralmente i rispettivi diritti di opzione e a sottoscrivere le porzioni di rispettiva competenza. Il calendario dell'aumento prevede che i diritti siano esercitabili dal 12 al 26 luglio e negoziabili tra il 12 e il 20 luglio. Atteso il via libera della Consob alla pubblicazione del prospetto informativo dell'offerta.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti