ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLogistica

P3 Logistic Parks,la superficie lorda cresce del 50% nel 2022

In totale, nel Paese, la società possiede 670mila mq di Gla, con nuovi sviluppi in programma per oltre 260mila mq

di Laura Cavestri

3' di lettura

L’ultima acquisizione è un terreno di 133mila mq per la realizzazione di un magazzino logistico ideale per singolo o multitenant, per una superficie lorda di 71mila mq e ceduta da Interporto Amerigo Vespucci di Livorno e dalla società Le Ninfee Srl per cui sono già stati ottenuti i titoli edilizi. I lavori avranno inizio nelle prossime settimane.
P3 Logistic Parks – società specializzata in investimenti a lungo termine, sviluppo, acquisizione e gestione di immobili ad uso logistico – ha annunciato il perfezionamento del primo deal in Toscana. Ultimo lotto disponibile all’interno dell’Interporto di Livorno.

Ma nel corso di quest’anno il portfolio italiano della società è aumentato a 670mila mq, un incremento netto di più del 60%, con nuovi sviluppi in programma per oltre 260mila mq e un’indice di occupancy quasi al 100 per cento.

Loading...

I progetti

Lo scorso giugno ad Ardea (Roma) P3 ha terminato i lavori per il nuovo centro di distribuzione Amazon, una struttura di 46.500 mq su una superficie di 118.879 mq con impatto sostenibile, alimentata attraverso pannelli solari e sistemi ad alto risparmio energetico.
Sempre per Amazon da ottobre è operativo anche il nuovo centro di distribuzione a San Salvo, a Chieti, il più grande del centro e sud Italia. La società ha sviluppato il magazzino multipiano G+3 di 190mila mq. Lo scorso settembre P3 ha ufficializzato un nuovo ingresso nel Parco Logistico di P3 Brignano, dove a partire da fine agosto è operativo il Gruppo Vittoria, leader nella realizzazione e produzione di pneumatici da strada e mountain-bike.

Ad Altedo e Sala Bolognese hanno preso invece il via due progetti speculativi, che consolidano la presenza dell’azienda negli snodi logistici più importanti del Centro Nord. Nel Parco P3 di Sala Bolognese è cominciata la realizzazione di magazzini fino a 20mila mq. Inoltre, sono iniziati i lavori di costruzione a San Pietro in Casale, nel distretto di Altedo (Bologna), di 100mila mq, dove verrà demolito l’ex zuccherificio AIE in un’area dismessa oggetto di una importante riqualificazione. Saranno costruiti due nuovi magazzini logistici di oltre 100mila mq, e questo sviluppo rappresenta anche una significativa operazione in ottica green.

«Sul 2023 le previsioni sono fosche – ha spiegato Andrea Amoretti, managing director P3 Logistic Parks Italy – ma noi non ci fermiamo perchè abbiamo un’ottica di lungo periodo. Il mercato è stato già sottoposto quest’anno a forti stress, dal Superbonus 110% all’aumento dei costi di costruzione. Credo quindi che la pressione andrà diminuendo. I canoni di locazione potrebbero subire ulteriori aumenti e questo potrebbe ridurre i rendimenti che si attestano attorno al 5 per cento. Credo che si andrà verso una stabilizzazione della situazione e che i rallentamenti previsti non impatteranno in maniera significativa sulla nostra pipeline di sviluppo».

Nuovi deal

È dei giorni scorso un’importante acquisizione a Calvenzano (Bergamo), che rafforza strategicamente la presenza nell’area Milano Est, dove P3 è già attiva con il Parco Logistico di P3 Brignano sin dal 2016. Il progetto prevede la realizzazione di un magazzino logistico di 24.300 mq frazionabili, con spazi dedicati ad uso uffici, altezza sotto trave di 12 metri e 24 baie di carico. La location è parte di un contesto consolidato, in cui sono già insediate importanti aziende logistiche, e si trova in una posizione strategica, a soli 6 minuti dai caselli della BreBeMi di Caravaggio e Treviglio e a 12 minuti dall’innesto con la A58 “Tangenziale Est Esterna di Milano”.

Infine, a Cambiago (Milano) è stata finalizzata l’acquisizione di un’attività esistente su una superficie di circa 20mila mq di superficie commerciale lorda, già completamente affittata.
L’asset comprende un impianto fotovoltaico da +/- 1GW installato sul tetto e si presta ad una futura ristrutturazione/riqualificazione.



Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati