ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’incontro

Pace e sostenibilità, i valori fondanti di una economia con le persone al centro

Appuntamento a Trento per il confronto sullo sviluppo sostenibile lanciato da Papa Francesco ad Assisi e ora in corso a livello globale con la partecipazione di economisti, imprenditori e giovani

di Carlo Marroni

3' di lettura

Il messaggio riparte da Assisi, cuore del francescanesimo eletto a moderna piattaforma di una riforma globale dell’economia nell'era post-Covid e (tutti si augurano quanto prima) post-guerra. Pace e sostenibilità come valori fondanti di un nuovo modello di relazioni economiche che riducano la centralità del denaro che riproduce sé stesso e che metta la persona al perno di ogni prospettiva. Utopia? Papa Francesco sin dall'inizio del pontificato ha messo al cuore della sua azione una pastorale che tenta di ripensare alla radice il modello economico che ha prodotto la grande crisi del 2008-2012 e ha mostrato la fragilità delle catene del valore, le cui interruzioni (amplificate dalla guerra) stanno rimettendo in ginocchio i paesi più deboli del “global south”.

Il percorso avviato da Bergoglio è partito sin dall'inizio del pontificato con il fondamentale Evangelii Gaudium, dove scrisse, non senza destare scandalo nelle centrali finanziarie, “questa economia uccide”. Eppoi nel 2015 con l’enciclica socio-ambientale Laudato Si' – questa sì francescana a tutto tondo – che fece saltare sulla sedia gli inquinatori . Da allora un percorso profondo è iniziato, con dialoghi serrati con il mondo dell'economia e del lavoro, ma anche con i movimenti popolari e le organizzazioni ecclesiali impegnate sul territorio. Passando - internamente alla Chiesa – anche per una profonda riforma della Curia, dove Bergoglio ha messo mano a molte strutture che nel tempo avevano generato anche affari poco chiari. Il tutto nel senso di una maggiore vicinanza alla missione della Chiesa, come per esempio l’avvio di una struttura di intervento nella sanità cattolica (in molti casi in difficoltà) per salvaguardare il carisma originario di molti ospedali ed evitare che finiscano nella speculazione privata. Un percorso complesso e spesso erratico, che tuttavia ha rappresentato la realizzazione di un progetto a lungo termine.

Loading...

Ora questo processo è entrato nella terza fase, con la sua diffusione capillare dentro la cultura economica, e soprattutto verso i giovani. È l’era della “Economy of Francesco”, un patto globale tra under 35 – economisti e imprenditori – per uno sviluppo sostenibile. Un progetto che genera in casa-Bergoglio – d’intesa con i frati che portano il saio del Poverello – e che travalica il mondo cattolico. Nato durante la pandemia e quindi in parte svolto a distanza, quest’anno il grande evento si terrà in presenza dal 22 al 24 settembre ad Assisi, e le richieste di partecipazione sono già centinaia da 70 paesi.Certamente ora al centro della pastorale francescana non c’è solo la sostenibilità ecologica, ma abbraccia il più ampio concetto di ecologia integrale perché tutto è connesso. L’ecologia integrale comprende le interazioni tra l’ambiente naturale, la società e le sue culture, le istituzioni, l’economia. Ecco quindi come la pace è parte fondante di questo sistema di relazioni, la ricerca del confronto per una soluzione non violenta dei conflitti.

Geopolitica

La non violenza come arma per risolvere i conflitti

Tawakkul Karman, Maria Latella
(Sky TG24 e Radio 24)
Giovedì 2 giugno

Economia circolare

L'impresa sociale per uno sviluppo economico sostenibile

Muhammad Yunus, Erika Stefani, Mauro Gambetti, Elena Beccalli, Alessia Maccaferri
(Il Sole 24 Ore)
Venerdì 3 giugno

Economia delle imprese

L'economia di Francesco: spazi per pensarla e luoghi per praticarla

Monsignor Nunzio Galantino, Paolo Bricco
(Il Sole 24 Ore)
Venerdì 3 giugno

Economia circolare

Un futuro sostenibile dopo la pandemia

Economia circolare e sostenibilità Tiziana Andina, Leonardo Becchetti, Luigino Bruni, Federico D’Incà Ministro, Padre Enzo Fortunato
Sabato 4 giugno

Economia circolare

Abbandonare l'economia della deterrenza per assicurare la Pace

Alessandra Smerilli, Madre Noemi Scarpa, Jody Williams, Stefano Zamagni
Sabato 4 giugno

Sostenibilità

Il dio denaro tra guerra e pace

Padre Enzo Fortunato, Orazio Francesco Piazza, Fabio Tamburini (Il Sole 24 Ore), Lauro Tisi
Sabato 4 giugno

Speciale Festival dell’Economia di Trento 2022

La cronaca giorno per giorno

Un superdossier con le notizie, e cronache degli eventi del festival e del Fuori Festival, e quelli sull’Economia del territorio.
Ecco i live giorno per giorno: 2 giugno
- 3 giugno - 4 giugno- 5 giugno

Il programma del Festival

Ecco il programma giorno per giorno, con tutti i panel del cartellone principale e quelli delle diverse sezioni, direttamente dal sito della manifestazione. Il programma

I video on demand di tutti gli eventi

Un ricco palinsesto di incontri, eventi, talk e keynote a cui hanno preso parte opinion leader di rilevanza nazionale ed internazionale e personalità di spicco tra scienziati e ricercatori, rappresentanti della società civile e delle istituzioni, economisti, imprenditori e manager.
Registrati per rivedere i video on demand di tutti gli eventi del Festival dell'Economia di Trento 2022

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti