CONTENUTO PUBBLICITARIO

Pagamenti digitali e incentivi: un'occasione da non perdere

default onloading pic

4' di lettura

Tra i tanti cambiamenti alle nostre abitudini generati dalla pandemia c'è sicuramente il crescente ricorso ai pagamenti digitali con strumenti contactless e mobile, nei negozi fisici o online, che crescono in tutte le fasce d'età e in tutte le aree d'Europa.
A rilevarlo è la società di pagamenti digitali Visa secondo cui oltre l'80% dei loro pagamenti in Europa è contactless (settembre 2020). Nella maggior parte dei Paesi in cui la soglia contactless è stata innalzata, la quota di transazioni Visa in questa modalità è cresciuta di oltre il 20% (dato di settembre 2020 rispetto a stesso mese del 2019).
Fronte acquisti online, sono 15 i Paesi in Europa in cui Visa ha registrato un aumento di utilizzo del 25% o più.

Anche in Italia la transizione al digitale sembra avviata ma, sebbene si sia assistito a un forte slancio sia dei consumatori verso gli acquisti online, sia degli esercenti verso i canali e-commerce e nuove forme di pagamento, siamo ancora tra i Paesi con più contante in circolazione e al di sotto delle economie più avanzate d'Europa sul fronte dei pagamenti digitali.

Eppure, in quei Paesi in cui i pagamenti digitali sono fioriti, la società ne ha tratto benefici concreti. Nei Paesi Nordici, per esempio, la collaborazione tra banche, esercenti e governi ha portato, negli ultimi decenni, a un mercato in cui i pagamenti digitali sono la prassi. Nella vita di tutti i giorni, i consumatori preferiscono pagare senza contanti e gli esercenti locali così come le piccole imprese accolgono ben volentieri carte di pagamento e dispositivi mobili. In questo contesto, si sono moltiplicate le fintech che hanno costruito i loro servizi intorno ai pagamenti digitali. Stoccolma, per esempio, ha una delle comunità di start-up più forti, che attrae investitori da tutto il mondo.

Italia Cashless: di cosa si tratta?
In questo quadro, l'iniziativa del Governo italiano rappresenta una grande opportunità per accelerare concretamente la diffusione e l'adozione dei pagamenti digitali in Italia. Italia Cashless è infatti il piano messo a punto dal Governo per incentivare l'uso delle carte e degli strumenti digitali di pagamento per modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente.
L'obiettivo è aiutare i cittadini a prendere confidenza con gli strumenti di pagamento digitale, sia per acquisti di alto valore che per le piccole spese di tutti i giorni, a partire dal caffè.
Guardando piu' nel concreto il piano varato dal Governo, due sono le iniziative principali: il cosiddetto cashback e la lotteria degli scontrini.

CASHBACK
Dal 1° gennaio 2021, e fino al 30 giugno 2022, con il Cashback si può ottenere un rimborso fino a 150 euro ogni 6 mesi sull'importo degli acquisti che si effettuano con carte o, una volta a regime il sistema, anche con app di pagamento in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti.
E' richiesto un minimo di 50 pagamenti ogni 6 mesi per poter accere al 10% di rimborso dell'importo speso, fino a un massimo di 15€ per singola transazione.
Per accedere al programma Cashback e' necessario scaricare ed installare su smartphone o tablet l'applicazione IO, oppure – se si preferisce e se disponibile – l'applicazione appositamente realizzata dalla propria banca.
Per maggiori informazioni su termini e condizioni dell'iniziativa e' possibile visitare il sito web dedicato: https://www.cashlessitalia.it/

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI
La Lotteria degli scontrini è una lotteria nazionale gratuita che prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali. A partire dal 2021, gli scontrini collegati a normali acquisti effettuati in negozio con carte e app di pagamento genereranno automaticamente biglietti virtuali della Lotteria che potranno far vincere premi a chi ha fatto acquisti con metodi di pagamento digitali e agli esercenti che li hanno emessi.
Per maggiori informazioni su termini e condizioni dell'iniziativa e' possibile visitare il sito web dedicato: https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/web/guest/come-funziona-la-lotteria

Un'opportunita' per tutti
Secondo i dati Ambrosetti, il Piano del Governo si tradurrà in un aumento del 32% delle transazioni con carta pro capite entro il 2025 rispetto alla crescita di base, ma affinché questo piano abbia veramente successo, è fondamentale assicurare che tutte le parti in causa, a partire dai consumatori e gli esercenti conoscano e comprendano i vantaggi dei pagamenti digitali e le modalita' di accesso agli incentivi del Governo, che rappresentano una leva importante di adozione e diffusione. Da sempre attiva nel sostenere la digitalizzazione dei pagamenti e delle PMI, Visa e' impegnata nel supportare il piano “cashless” del Governo. Attraverso una serie di iniziative di informazione ed educazione, l'azienda offre il proprio contributo affinche' consumatori e commercianti siano pienamente consapevoli dei vantaggi e delle modalita' per pagare ed essere pagati con gli strumenti digitali.Per la prima volta in Italia, assistiamo dunque al farsi strada a tutti i livelli – persone, imprese, istituzioni – di una nuova consapevolezza che riconosce nei pagamenti digitali un motore di cambiamento e valore per la società. Siamo di fronte a una grande opportunità per accelerare l'innovazione del Paese, ma anche ad una sfida a cui tutto l'ecosistema sta rispondendo in modo collaborativo per assicurare quanto necessario a traghettare l'Italia verso il digitale.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti