Tecnologia Visa

Pagamenti elettronici, sulle Mercedes shopping online a bordo con l’impronta digitale

Il brand di Stoccarda si affida a Visa per il commercio on line bordo. Il sistema debutterà nel 2022 in Germania

di Corrado Canali

(Daimler AG)

2' di lettura

Daimler Mobility, la divisione che si occupa di sviluppare le attività on line in auto ha avviato una partnership con Visa per offrire pagamenti nativi a bordo delle auto del brand di Stoccarda. La funzione consentirà di effettuare pagamenti dall'infotainment senza inserire password o altri dispositivi di mobilità. Invece di processi complicati sarà, infatti, utilizzabile l’impronta digitale come forma di verifica biometrica. Visa e Daimler Mobility hanno deciso di introdurre il nuovo servizio dalla primavera del 2022 in Germania e anche nel Regno Unito, ma successivamente in molti altri mercati europei.

Daimler Mobility e Visa formano una partnership tecnologica globale per integrare il commercio digitale nell’auto in modo semplice e conveniente

L’impronta digitale assicura una maggiore sicurezza

Non c'è niente di più semplice che autorizzare un pagamento con la propria impronta digitale. Senza contare che si tratta di una soluzione che non trascura l'aspetto della sicurezza non solo durante la guida, ma anche durante il pagamento. Daimler Mobility definisce il commercio in auto un aspetto integrante all’utilizzo a bordo. La nuova soluzione con Visa si va ad aggiungere al già previsto commercio in auto tramite il dispositivo Mercedes pay per acquistare beni e servizi, così come lo prevede il pacchetto Mercedes, ma il nuovo potrebbe essere applicato per pagare il carburante e il parcheggio.

Loading...

Il sistema utilizza Visa Cloud Token Framework.

Per fare funzionare la tecnologia, Mercedes diventa di fatt la prima casa automobilistica a utilizzare Visa Cloud Token Framework. Una tecnologia di sicurezza basata su cloud che consente un’ampia flessibilità anche su più dispositivi, rimuovendo i dati sensibili per poi successivamente archiviandoli in remoto. L’iniziativa si inserisce nell'ampio programma del brand finalizzato a progettare la prossima generazione di soluzioni intelligenti per il settore automobilistico, in grado di fornire al conducente e anche ai passeggeri una più semplice oltre che sicura procedura per il commercio connesso dall'auto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti