fintech

Pagamenti online, Paypal batte Visa e Mastercard e sbarca in Cina

Via libera per l’acquisizione di NationPay. Ora la piattaforma di pagamento online sarà in grado di offrire servizi finanziari in Cina.

di L.Tre.


default onloading pic

1' di lettura


PayPal batte Visa e Mastercard e diventa la prima società straniera a ottenere un licenza per i pagamenti in Cina. Goufubao, piccola società cinese di pagamenti online, ha annunciato che la banca centrale ha dato il via libera all'acquisizione di una quota del 70% da parte di PayPal,
che diventa così la prima azienda straniera a entrare sul
mercato dei pagamenti cinese.

Secondo il Financial Times non ci sono dettagli sul valore dell’operazione. Due anni Pechino ha annunciato l’apertura della propria regolamentazione ai servizi finanziari di sociteà estere. Paypal diventerebbe così il primo operatore straniero a mettere piede in Cina. Visa e Mastercard resterebbero quindi al palo, in attesa di avere le licenze.

Cosa cambia. Grazie a questa operazione il colosso Usa potrebbe offrire pagamenti in moneta locale sia attraverso la rete mobile che quella fissa. Inoltre, sempre in teoria potrebbe emettere carte di debito per il commercio elettronico.

Chi è Paypal. Attiva da oltre 20 anni, la piattaforma ad oggi dà la possibilità a più di 286 milioni di consumatori e merchant, in oltre 200 mercati, di prosperare nell'economia globale.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...