Strategie

Pal Zileri accelera sull’export

Acordi in America Latina e Corea per il marchio vicentino

di Marika Gervasio

2' di lettura

«Il 2021 è stato caratterizzato da due fasi distinte: la prima, a inizio anno, in cui lockdown e timori da parte del mercato sull’effettiva possibilità di ripresa hanno penalizzato le performance di tutto il settore. La seconda, a partire dalla tarda primavera, con molta più fiducia e voglia di tornare ad una vita “normale” anche grazie al progredire della campagna vaccinale». Chi parla è Leo Scordo, brand ceo di Pal Zileri, marchio vicentino nato nel 1980, che racconta come «nella prima parte dell’anno molti wholesaler hanno ridotto i propri magazzini di precedenti stagioni e questo ci ha aperto opportunità di crescita e recupero dei livelli di fatturato del 2019. Questo si è già verificato con la collezione PE22 e si sta riproponendo in queste prime settimane di campagna vendite AI22. Siamo quindi fiduciosi che l’anno 2022 ci vedrà tornare ai livelli del 2019, anche se probabilmente con una maggiore incidenza delle vendite online che stanno crescendo rapidamente».

Da sempre l’export è una componente importante delle vendite di Pal Zileri. Le aree storicamente più vicine al brand sono il Nord e l’Est Europa, il Medio Oriente e il Nord America. «In Spagna abbiamo una partnership di lunga data con El Corte Ingles che ci vede tra i leader di mercato - spiega Scordo -. Grazie ad alcuni recenti accordi ci aspettiamo crescite importanti anche in America Latina e Corea».

Loading...

Accordi «che ci consentiranno di crescere ulteriormente nel wholesale, mentre nel retail contiamo di usare il format del nostro nuovo negozio di Milano, in via Manzoni 38, anche in altre location creando degli spazi ampi e pieni di luce all’interno dei quali le collezioni trovino piena espressione e rappresentazione».

I progetti di sviluppo sono diversi e vanno in varie direzioni, dal prodotto al retail. «Di recente - dice Scordo - abbiamo individuato nella Oyster Jacket il capo iconico si cui fondare le strategie di crescita nell’area casual. Stiamo infatti costruendo una collezione leisure che coinvolge maglieria, il jersey e i pantaloni per creare un’offerta in linea con i nuovi dress code dei nostri clienti».

Casual, ma non solo: «Abbiamo rilanciato con successo la collezione Cerimonia non limitandola alle occasioni legate al matrimonio ma estendendola anche ad “eveningwear” e “red carpet” - continua -. La collezione parla al consumatore con un tono di voce meno roboante rispetto ad altri competitor ed esprime eleganza e qualità nel rispetto del Dna del brand. Oramai da qualche stagione le nostre campagne sono caratterizzate dalla comunicazione di “effortless attitude” intesa come espressione del piacere intrinseco che la collezione Pal Zileri vuole dare a uomini che vivono e lavorano prima di tutto sentendosi bene con se stessi».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti