ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giovane arrestata in Iran

Alessia Piperno è tornata a casa: «45 giorni duri»

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha informato personalmente i genitori di Alessia Piperno del rilascio della ragazza

Aggiornato il 10 novembre 2022 alle ore 18:45

Iran, Farnesina al lavoro per riportare a casa Alessia Piperno

2' di lettura

Alessia Piperno è rientrata nella propria abitazione a Roma, nel quartiere Colli Albani. La ragazza ha varcato il portone abbracciata al padre, senza fare dichiarazioni ai giornalisti che l’attendevano sotto casa. «Sono stati 45 giorni duri, poi questa mattina la sorpresa. Ho trascorso la mia detenzione in una cella con sei persone, è stato difficile ma non sono stata maltrattata». Queste le parole che Alessia Piperno ha detto al sindaco di Roma Roberto Gualtieri che l’ha accolta all’aeroporto di Ciampino.

Trent’anni da poco compiuti e 7 trascorsi in viaggio per il mondo: Alessia Piperno è stata finalmente rilasciata dopo l’arresto avvenuto a Teheran lo scorso 28 settembre. Un’odissea durata quasi due mesi per la travel blogger italiana che ha fatto della passione per il viaggio la sua professione. Alessia Piperno era tornata in Iran proprio per il suo lavoro ed era finita nelle mani del regime durante le proteste per la morte di Mahsa Amini, la giovane picchiata fino alla morte dalla cosiddetta polizia morale iraniana per aver indossato male il velo.

Loading...

Dopo un intenso lavoro diplomatico oggi Alessia Piperno è stata rilasciata dalle autorità iraniane ed è rientrata in Italia con un Falcon 900, atterrato sulla pista dell’aeroporto militare di Ciampino alle 17.08. Ad attenderla la presidente del Consiglio Giorgia Meloni. «Ringrazio l’Intelligence, il sottosegretario Mantovano e il ministero degli Esteri per il lavoro straordinario e silenzioso che hanno fatto per portare a casa questa ragazza», ha detto Meloni in una dichiarazione alla stampa congiunta con il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

«Sto bene, sono emozionata e commossa», avrebbe detto, secondo quanto riferisce l’Ansa, Alessia Piperno parlando al telefono con i genitori una volta sull’aereo che dall’Iran l’ha riportata in Italia. La ragazza, sempre secondo quanto è stato possibile ricostruire, sarebbe stata consegnata ai funzionari dell’ambasciata italiana a Teheran direttamente in aeroporto. Una volta sull’aereo, la prima cosa che ha fatto è stato chiamare i genitori in Italia. Poi il rientro in Italia e il ritorno a casa, a Roma, nel quartiere Colli Albani.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti